Recuperata e ancorata alla riva la cisterna trascinata dalla piena del Po fotogallery

Si sono concluse nel pomeriggio le complesse – e pericolose – operazioni di recupero della cisterna di un autoarticolato che, complici le piogge di queste ore, si è spinta lungo il fiume Po fino alle sponde di Piacenza.

La cisterna trascinata dalla corrente in Po

L’intervento si è rivelato particolarmente complesso, vista la forte corrente che interessa il Po; l’allerta è partita poco dopo le 13 del 22 ottobre, quando al comando provinciale dei vigili del fuoco è arrivata da Senna Lodigiana la segnalazione riguardante, appunto, la presenza di una cisterna lungo il fiume.

Genio Pontieri e Vigili del Fuoco
Polfer

Alle 16, grazie all’intervento congiunto di Genio Pontieri e vigili del fuoco, è stata ancorata alla riva, nel Comune di Piacenza zona strada della Finarda. Un intervento davvero complesso, coordinato dal colonnello Salvatore També, comandante del Genio, spiega il funzionario dei vigili del fuoco Vittoria Rossi.

Recupero cisterna

Ora la cisterna, dopo essere stata agganciata con delle funi dai Pontieri, sarà assicurata alla riva dai vigili del fuoco grazie a cavi di acciaio, in attesa di essere rimossa non appena il livello del fiume calerà. L’auspicio è anche quello di individuare il proprietario del cassone, e capire perché sia stato trasportato alla deriva dalla corrente. Per consentire l’operazione è stato anche necessario chiudere il ponte autostradale dell’A1 per un’ora e mezza, dalle 14 e 30 alle 16. Sul posto, oltre i vigili del fuoco di Piacenza e il Genio Pontieri, anche tutta la macchina operativa delle forze dell’ordine e del soccorso: Polfer, Polstrada, carabinieri, giunta sul posto anche Anas e Croce Rossa.

Recupero cisterna
Recupero cisterna

I vigili del fuoco hanno richiesto la presenza di Croce Verde Ambiente di San Nicolò. Non è escluso che la cisterna contenga del carburante o altre sostanze inquinanti. A presidiare la viabilità sulla sponda piacentina piacentina era presente la polizia locale, mentre sul versante lodigiano erano in forze i carabinieri.

VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.