Quantcast

Sabato sul Facsal il rilascio delle credenziali Spid e l’attivazione del Fascicolo sanitario elettronico

Attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico? Anche questo si potrà fare, sabato 5 ottobre, nell’ambito della manifestazione “Futuro in salute”, promossa dall’Ausl in sinergia con numerose realtà del territorio.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Piacenza, per l’intera giornata saranno presenti sul Facsal due gazebo dedicati alla promozione di Spid, sistema pubblico di identità digitale che consente, con un’unica password, di accedere a molteplici servizi telematici di enti diversi. Gli operatori comunali e dell’azienda sanitaria saranno a disposizione dei cittadini non solo per fornire informazioni, ma anche per rilasciare le credenziali agli utenti interessati e consentire loro, così, la fruizione immediata del proprio Fascicolo sanitario on line.

Tutto ciò che occorre è un documento di riconoscimento e la propria tessera sanitaria. Per chi ne ha l’opportunità, è consigliata per velocizzare le operazioni la preregistrazione da casa, collegandosi al link https://id.lepida.it/lepidaid, cui si accede anche dalla pagina web dedicata a Spid del sito www.comune.piacenza.it. Già da alcuni mesi, gli sportelli comunali Quinfo di piazzetta Pescheria effettuano il servizio di riconoscimento necessario per completare l’ottenimento delle credenziali Spid, assistendo inoltre nella compilazione dei moduli i cittadini che non hanno accesso autonomo a Internet.

Il nuovo sistema digitale permette ad esempio, con gli stessi username e password, di ottenere certificati anagrafici, accedere allo sportello del contribuente e al portale delle mense scolastiche sul sito web comunale, consultare prescrizioni, esiti di esami e prenotare visite mediche tramite il Fascicolo sanitario elettronico o utilizzare i servizi telematici di Inps e Agenzia delle Entrate.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.