Spacciava “erba” sotto casa, arrestato pusher 21enne

Spacciava “erba” nell’androne di casa: arrestato pusher 21enne.

L’arresto, eseguito dai carabinieri della Compagnia di Bobbio, è avvenuto nella tarda serata del 14 ottobre in via Taverna a Piacenza: secondo quanto spiegato, i militari avevano ricevuto notizia che il giovane 21enne spacciava droga davanti a casa.

Dopo un servizio di monitoraggio ed osservazione di noti tossicodipendenti, i militari sono quindi giunti nei pressi dell’abitazione del ragazzo, dove hanno notato tre giovani, tra i 19 e i 21 anni, che, una volta scesi da un’auto, entravano nell’androne dell’abitazione uscendo subito dopo con in mano piccoli involucri di cellophane.

Gli uomini dell’Arma hanno quindi deciso di fare irruzione nell’abitazione del 21enne: in casa venivano trovati un bilancino di precisione, materiale atto al confezionamento di stupefacenti, un involucro di cellophane ed un vasetto di vetro che complessivamente conteneva più di 10 grammi di marijuana, insieme a contante ritenuto provento di spaccio.

Tutta la droga è stata quindi sequestrata e il 21enne portato in caserma in via Beverora. Dopo le formalità di rito è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e condotto di nuovo nella sua dimora agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I tre giovani sono invece stati segnalati quali assuntori di stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.