Tra natura e tecnologia, taglio del nastro per il poker di fiere a Pc Expo fotogallery

Apimell ha preso il via sabato 26 ottobre, a Piacenza Expo, nella sua versione autunnale, giunta alla sua 3ª edizione, che proseguirà sino al tardo pomeriggio di domenica 27.

La manifestazione è il fulcro del poker di eventi in programma nel weekend nel polo fieristico di Le Mose: oltre a Apimell sono in programma anche Forestalia, Emilia.Eat e Street food Technology. All’inaugurazione erano presenti Giuseppe Cavalli, presidente di Piacenza Expo, Stefano Cavalli, assessore al commercio del Comune di Piacenza, la responsabile della manifestazione Alessandra Bottani, il presidente di Confagricoltura Piacenza Filippo Gasparini, Marco Crotti, presidente di Coldiretti Piacenza e Terrepadane, il parlamentare Pietro Pisani e il consigliere regionale Matteo Rancan.

Tornando a Apimell, in tanti espositori sono giunti da tutto lo Stivale per esibire il miele, un’eccellenza del made in italy, il cui giro d’affari è di decine di milioni di euro all’anno. Un patrimonio e un business che si basa sul lavoro delle api, insetti indispensabili per il ruolo che ricoprono nel mantenimento della biodiversità e nella conservazione della natura; con il loro lavoro permettono l’impollinazione e di conseguenza la formazione dei frutti, trasportando il polline da un fiore all’altro.

Inoltre, nel padiglione 1 di Piacenza Expo i visitatori, in questa due giorni possono anche acquistare i prodotti della filiera, mentre per appassionati e professionisti non mancano i macchinari più moderni per la raccolta e produzione del miele.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.