Tennistavolo, il giovanissimo Simone Garello mette tutti in fila al torneo nazionale di Cortemaggiore

Cortemaggiore ha ospitato sabato 18 ottobre il torneo nazionale di quinta categoria maschile di tennistavolo, valido per le qualificazioni ai prossimi campionati italiani di categoria e al successivo evento di quarta categoria: oltre un centinaio i pongisti che si sono dati battaglia nelle gare di singolo e doppio.

SINGOLO MASCHILE – Torneo interessante, che ha messo in luce una sorta di scontro generazionale fra giovani promettenti e pongisti esperti e navigati: alla fine a mettere tutti in fila è stato l’undicenne Simone Garello, pongista piemontese portacolori del Verzuolo seguito dal papà allenatore Mattia, a sua volta giocatore nella squadra impegnata nel campionato di A1. Sul podio anche Paolo Giai (Tennistavolo Torino) e Michele Bragetti (Cernusco); in evidenza altri giovanissimi come Erik Paulina (tennistavolo Kras Sgonico) e Lucio Rinetti (Prato).

DOPPIO MASCHILE – Altra gara molto interessante che ha visto questa volta prevalere la vecchia guardia, rappresentata dagli esperti Pierangelo Ferrario e Antonio Venturo (tennistavolo Varese) vittoriosi sui giovani Nicholas Famà (Limito) e Erik Paulina (Kras Sgonico). Sorride anche la Teco Corte Auto Cortemaggiore con Andrea Bragadini e Pietro Calarco, che chiudono terzi.

Grande soddisfazione a livello organizzativo per il club di Cortemaggiore, che con questo torneo nazionale ha chiuso il programma per i festeggiamenti del trentennale.

SINGOLO MASCHILE

1 GARELLO SIMONE (VERZUOLO)

2 GHIACCHELE (PAOLO MONCALIERI)

3 GIAI PAOLO (TORINO)

4 BARAGETTI MICHELE (CERNUSCO)

DOPPIO

1 FERRAIO PIERGANGELO – VENTURO ANTONIO

2 FAMA’ NICHOLAS – PAULINA ERIK

3 BRAGADINI ANDREA – CALARCO PIETRO

4 CANNITO FRANCESCO – TAGLIARENI SERGIO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.