Investimento sui binari a Lodi: circolazione ferroviaria in tilt sulla Milano-Piacenza

Più informazioni su

Una donna è stata travolta da un treno nel pomeriggio di giovedì 17 ottobre. L’incidente, la cui dinamica resta da chiarire, è accaduto intorno alle 15.30 a Lodi, dove sono intervenuti soccorritori e le forze dell’ordine.

Pesanti le ripercussioni alla circolazione ferroviaria, sospesa a lungo tra Lodi e Secugnago (linea Milano – Piacenza), per consentire i rilievi da parte dell’autorità giudiziaria: il traffico è tornato regolare solamente poco dopo le 18.

I treni in viaggio – fa sapere Trenitalia, che nel pomeriggio ha attivato un servizio sostitutivo con autobus tra Piacenza e Lodi – hanno registrato ritardi fino a 150 minuti, mentre dieci convogli regionali sono stati limitati nel percorso e due cancellati.

Treni direttamente coinvolti:

FA 8823 Milano Centrale (17:35) – Pescara (23:06)
FA 8819 Milano Centrale (15:35) – Bari Centrale (23:40)
FB 8818 Lecce (8:06) – Milano Centrale (17:25)
FB 8820 Taranto (10:19) – Milano Centrale (19:25)
IC 599 Milano Centrale (17:40) – Terni (0:35)
IC 613 Milano Centrale (15:10) – Pescara (21:55)
IC 590 Napoli Centrale (10:31) – Milano Centrale (19:17)
ICN 35557 Torino Porta Nuova (13:35) – Reggio Calabria Centrale (8:05)
R 2284 Bologna Centrale (15:50) – Milano Centrale (18:47)
R 2119 Milano Centrale (17:05) – Livorno Centrale (21:55)

Treni parzialmente cancellati:

R 2282 Bologna Centrale (13:50) – Milano Centrale (16:47): origine da Lodi (16:35)
R 2281 Milano Cenetrale (15:20) – Bologna Centrale (18:10): limitato a Lodi (15:46)
R 2283 Milano Centrale (17:20) – Bologna Centrale (20:10): origine da Piacenza (18:14)

LA CIRCOLAZIONE IN TEMPO REALE

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.