Volontariato Youngercard, premiati 6 giovani di Gragnano

Sono stati premiati nei giorni scorsi a Gragnano (Piacenza) per il loro impegno nelle attività di volontariato i ragazzi aderenti alla Youngercard che hanno accumulato gli 80 punti previsti per la premialità; un punto per ogni ora prestata a favore della comunità.

Si tratta di Amanda Anselmi, Martina Aradori, Edoardo Bacci, Marcello Barocelli, Eleonora Covati e Nadia Paratici. Sono stati 12 i  progetti attivati: dalla collaborazione alla creazione  di materiale d’arredo e di promozione  per il nuovo centro di aggregazione giovanile, al progetto “No alla violenza io c’entro”, con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani e tutta la comunità locale sul tema della violenza di genere; dall’animazione del Centro Diurno Assistenziale di Gragnano, ad esempio con attività ludico-ricreative, al progetto di sensibilizzazione dei giovani e di tutta la comunità in occasione della giornata mondiale delle Bambine e delle Ragazze 11 ottobre; dalla collaborazione come aiuto allenatori con U.S.Gragnano ASD alla collaborazione con Pro Loco Gragnano, Orzorock, Anspi Don Bosco Madonna del Pilastro, Liberamind, Comitato Torta Spisigona, in occasione delle feste e iniziative da loro organizzate; dalla attività di affiancamento agli educatori nelle attività ricreative e di animazione presso il Centro Estivo “Bella Storia Grest 2019”, organizzato dalla Parrocchia San Michele di Gragnano, al lavoro presso la Biblioteca Comunale.

“Come è noto il Comune di Gragnano è uno dei Comuni della Provincia che, fin dall’origine, ha aderito al progetto Youngercard, pensato e voluto dalla regione Emilia-Romagna per favorire e promuovere il volontariato e la cittadinanza attiva. Aderendo ai vari progetti collegati i giovani, in base alle ore di volontariato svolte, maturano crediti che assicurano loro la possibilità di usufruire di sconti nei negozi aderenti” – spiega l’assessore alle politiche giovanili Marco Caviati.

“Ciò che abbiamo consegnato ai ragazzi – ricorda il Sindaco Patrizia Calza – non va considerato come un vero e proprio premio, perché sottese alla scelta del volontariato vi sono la spontaneità del gesto e la consapevolezza della sua gratuità. Tuttavia, come Amministrazione, abbiamo voluto dire grazie a questi giovani volonterosi e lo abbiamo fatto con un dono, un buono da 50 euro da spendere in un centro commerciale della zona”.

A Gragnano sono 159 i giovani aderenti alla Youngercard e, recentemente, il Camper della Regione, messo in campo per documentare i progetti più innovativi messi in campo, ha fatto tappa proprio nel paese piacentino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.