A Podenzano domenica rivive la tradizione di San Martino

Domenica 10 novembre a Podenzano (Piacenza) si rivivrà l’antica tradizione legata a San Martino in occasione della festa del ringraziamento per la fine dell’annata agraria.

La giornata avrà inizio alle ore 9 davanti al Municipio, dove verrà illustrato l’antico significato della festa con alcune testimonianze e canzoni di Marilena Massarini, distribuzione di una colazione contadina e bicchierata per tutti. Si proseguirà poi con la sfilata delle macchine agricole moderne e storiche, portate per l’occasione dai fratelli Marenghi, con a capo il carro di San Martino, fino ad arrivare alla chiesa dove alle 10.30 si celebrerà la Santa Messa in onore del Santo. Al termine, davanti al sagrato verranno benedetti i trattori e poi ci si sposterà verso l’Oratorio Giuseppino Scotti per il pranzo, al quale tutti potranno partecipare previa prenotazione ai numeri 347 9234568, 347 4132432 o 338 1784585.

Secondo tradizione, ogni festa che si rispetti prevede musica, canti e balli: nel pomeriggio, quindi, dalle ore 15 nell’area verde dell’Oratorio inizierà la Castagnata Alpina e tutti potranno festeggiare con le canzoni della tradizione proposte da Marilena Massarini accompagnata alla fisarmonica dal maestro Marino Castelli. Alle ore 17 i bambini diverranno protagonisti e metteranno in scena la vita di San Martino in un racconto animato guidato dai catechisti. La festa si svolgerà anche in caso di maltempo, sia all’interno dell’oratorio che sotto la grande veranda posteriore.

L’evento di San Martino è stato organizzato dalla Parrocchia di San Germano di Podenzano, dalla Caritas parrocchiale e dagli agricoltori di Podenzano in collaborazione con tutte le associazioni locali: Circolo Anspi, Gruppo Alpini, Avis, Gli Amici del Calice, Le Signore in Giallo, Crazy Sound, Schola Cantorum, Pro Loco, Coldiretti Piacenza, Marciatori Bordin con il patrocinio del Comune di Podenzano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.