A Rivergaro il convegno del Sindacato Militari Carabinieri di Piacenza

Si è svolto a Rivergaro (Piacenza) il 2° convegno del SIM Carabinieri Piacenza (Sindacato Italiano Militari Carabinieri) organizzato dalla Segreteria Provinciale.

Sono intervenuti come relatori il Segretario Generale dell’Emilia Romagna Francesco Mutri, i Segretari Regionali Arnaldo Pastore e Claudio Di Egidio e il Segretario Provinciale del Sindacato Autonomo di Polizia di Piacenza Marco Fusari. Al centro dell’evento, al quale hanno partecipato una cinquantina di Carabinieri provenienti da tutta la provincia, è stata posta la figura del Carabiniere e delle problematiche legate al tipo di lavoro svolto, che, come sottolineato dallo stesso Mutri, viene definito “servizio”, inteso come vera e propria mansione lavorativa al servizio della collettività e del Paese, per ribadire la dedizione dell’Arma dei Carabinieri nel garantire la sicurezza a tutti i cittadini.

“La mission del SIM Carabinieri – spiegano dal sindacato – è quella di dare voce a tutto il personale rappresentato, voce intesa al miglioramento dell’Amministrazione di appartenenza, per avvicinarsi sempre più alle aspettative che il cittadino ripone nell’Arma da più di duecento anni, in una società con una criminalità in costante evoluzione”. Importante l’intervento di Marco Fusari (SAP) che ha sottolineato il “valore aggiunto che l’azione sindacale ha rappresentato nel corso degli anni all’interno della Polizia di Stato, azione che si è concretizzata con il miglioramento delle condizioni di lavoro per tutto il personale rappresentato”.

Al termine dell’evento il Segretario Generale Mutri ha ringraziato il Segretario Generale Guglielmo di Marzo, il Segretario Generale aggiunto Emanuele Ciangola e il Segretario Luigi Brunetti del SIM Carabinieri Piacenza, “per aver saputo creare un gruppo solido e coeso, che in breve tempo è riuscito a diventare un punto di riferimento per tutti i colleghi della provincia”. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.