Africa Mission, una delegazione in Uganda per i 25 anni dalla morte di don Vittorione

Più informazioni su

Un viaggio di dodici giorni in Uganda sta impegnando da ieri fino a venerdì 29 novembre una delegazione composta da operatori e volontari delle sedi italiane di Africa Mission Cooperation and Development (Piacenza, Bucciano, Procida, Treviso, Urbino e Apsella) e da alcuni studiosi dell’Università Cattolica di Piacenza.

Lo scopo del viaggio è quello di supervisionare i numerosi progetti che l’associazione sta portando avanti nella regione ugandese del Karamojoa e anche di prendere parte alle celebrazioni per il venticinquesimo anniversario della morte di Don Vittorio Pastori, che nel 1972 fondò il movimento Africa Mission nella città di Piacenza.

Della delegazione, guidata dal direttore Carlo Ruspantini, fanno parte fra gli altri anche il presidente Don Maurizio Noberini, il vice Giuseppe Ciambriello, il vertice di Cooperazione e Sviluppo Carlo Antonello e Angela Terzoni e Gianni Cravedi, vedova e figlio di Prospero Cravedi, fotografo storico di Africa Mission. Per l’Università sono in viaggio i professori Vincenzo Tabaglio e Giuseppe Bertoni e il ricercatore Andrea Minardi, che guideranno i sopralluoghi alla Scuola di Agribusiness, un progetto formativo innovativo che ha sede nell’ex lebbrosario di Alito.

Il viaggio, che parte oggi da Kampala, porterà il gruppo stasera a Gulu e poi domani alla volta di Adjumani, dove è in programma la visita ai campi profughi che ospitano i rifugiati del Sud Sudan. Il 20 è prevista la tappa ad Alito per verificare i progressi della scuola di Agribusiness, mentre il 21 la delegazione si sposterà a Moroto dove Africa Mission ha il suo cuore operativo. Qui, dal 22 al 24, sono in programma diversi incontri in cui le autorità civili e religiose della regione del Karamoja ricorderanno la figura di Don Vittorio e due grandi celebrazioni nella cattedrale di Moroto, presiedute dal vescovo monsignor Damiano Guzzetti. Il 25 la delegazione ritornerà a Kampala in vista della partenza per l’Italia dove il gruppo arriverà l’ultimo giorno del mese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.