Alpaca sia riconosciuta come animale da reddito, ok a proposta di Tarasconi e del gruppo Pd

Approvata la risoluzione targata Partito Democratico, prima firmataria la piacentina Katia Tarasconi, per il riconoscimento dell’alpaca come animale da reddito per gli allevamenti nel territorio regionale e per rendere fruibili i contributi Psr (Programma di sviluppo rurale) agli allevatori.

L’atto di indirizzo è stato sottoscritto anche da Gian Luigi Molinari, Marcella Zappaterra, Luciana Serri, Enrico Campedelli, Alessandro Cardinali, Barbara Lori, Antonio Mumolo, Stefano Caliandro, Mirco Bagnari, Manuela Rontini e Giuseppe Boschini.

“L’allevamento dell’alpaca rappresenta una fonte di reddito sempre più significativa per un numero crescente di aziende”, ha spiegato in aula Tarasconi che ha poi continuato: “Lo scorso anno è stato assegnato dalla Coldiretti regionale il premio Oscar Green a una imprenditrice di Marano di Ziano che, con la lana d’alpaca, ha avviato un filiera innovativa e di qualità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.