Auto elettriche, in città arriveranno 37 colonnine di ricarica. Il Comune individua il gestore

A seguito della procedura attivata lo scorso giugno e la presentazione delle proposte progettuali da parti di operatori economici, il Comune di Piacenza ha individuato, a seguito di comparazione, la Be Charge di Milano per installare le nuove centraline di ricarica per veicoli alimentati ad energia elettrica. Trentasette i punti previsti, dislocati su 16 parcheggi e aree cittadine, da via Atleti Azzurri d’Italia a via Maculani, dallo stadio Garilli a Piacenza Expo.

Ai fini della predisposizione della graduatoria – fanno sapere da Palazzo Mercanti -, sono stati valutati l’esperienza dell’operatore, la qualità del progetto, i punti di ricarica previsti e l’energia utilizzata. Il Comune – si legge nella determinazione dirigenziale – ha individuato la Be Charge quale concorrente idoneo a stipulare apposita convenzione per l’installazione e la gestione della rete infrastrutturale.

“La mobilità elettrica – si legge nelle motivazioni del provvedimento – ha un ruolo decisivo in ordine alla riduzione delle emissioni inquinanti, tanto che negli anni sono state emanate una serie di norme e direttive, sia a livello europeo che a livello nazionale, volte a incentivare la costruzione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli elettrici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.