Banda ultralarga, l’Italia procede a rilento: a Piacenza lavori in corso in 17 comuni

Più informazioni su

Banda ultralarga, nella provincia di Piacenza lavori in corso in 17 comuni su 46.

I dati – riportati nell’edizione online de “Il Sole 24 Ore” – vengono da Infratel (la Spa a cui il ministero dello Sviluppo, che la controlla attraverso Invitalia, ha affidato la missione di realizzare il progetto) e sono aggiornati al 4 novembre. Il quotidiano economico spiega inoltre che ad oggi solo in cinque comuni italiani i lavori sono «terminati», cioè la rete è collaudata e operativa. In tutto i comuni interessati sono circa 7.450.

L’analisi prende le mosse dall’allarme lanciato da Commissione europea e Regioni  sul grande progetto Bul, la rete pubblica di tlc a banda ultralarga, oltre i 30 Megabit al secondo in download, destinata a coprire le aree a fallimento di mercato (le cosiddette aree bianche), che nel 2015 il Governo Renzi decise di finanziare con risorse nazionali del Fondo sviluppo e coesione e con fondi europei per lo sviluppo regionale (Fesr) e per lo sviluppo rurale (Feasr). Una rete che rimarrà pubblica, ma in concessione ventennale. Ad aggiudicarsi i bandi, nel 2017, fu Open Fiber, controllata alla pari da Enel e Cdp.

Come riporta ancora “Il Sole 24 Ore”, secondo Nicola De Michelis, direttore generale della Dg Regio alla Commissione europea, che a Trieste, venerdì scorso, per la riunione annuale sui fondi europei si è rivolto alle autorità di gestione delle Regioni e ai vertici del Dipartimento della presidenza del Consiglio per le politiche di coesione “sul progetto Bul ci sono fortissime fragilità. È necessario un incontro in tempi rapidissimi per discutere di questa operazione” ha aggiunto preannunciando una convocazione. “Stiamo marcando stretto Infratel – ha assicurato invece Antonio Caponetto, dg dell’Agenzia per la coesione – perché spenda le risorse prelevate dai programmi regionali”.

Nella mappa interattiva sottostante è possibile verificare nel dettaglio lo stato dei lavori per ogni singolo Comune.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.