Borgo Mulino Lentino, tra bancarelle e prodotti del territorio torna la “Festa dei Mugnai”

E’ arrivata alla decima edizione la “Festa dei Mugnai”, tradizionale festa che si terrà al Borgo Mulino Lentino nel comune ‘Alta Val Tidone’ domenica 17 novembre.

Nata, promossa e organizzata dall’associazione ‘La Strada dei Mulini’, la manifestazione vedrà anche quest’anno alcune novità accanto a momenti consolidati: come di consueto saranno presenti per l’intera giornata bancarelle di artigianato locale e di prodotti enogastronomici, come vini DOC (delle aziende vitivinicole soci della ‘Strada dei Mulini’), salumi, miele, farine, formaggi.

Spazio come sempre alle mostre: quella sui cereali antichi accanto a quella (novità di quest’anno) sui “Mulini Storici Italiani”, grazie all’AIAMS (Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici) con la quale esiste un forte legame con l’associazione organizzatrice. Sarà possibile per tutti i presenti poter degustare i prodotti tipici del territorio valtidonese abbinati ai vini DOC: zuppa di ceci, polenta, salumi DOP, olio novello, oltre all’immancabile batarò (la ‘Strada dei Mulini’ può fregiarsi del marchio DeCO) che si può abbinare a salumi o formaggi.

Due i momenti clou della giornata: alle 15 ci sarà la benedizione della ruota del Mulino e, a seguire, la consegna dell’attestato di merito ai Mugnai storici: riconoscimento ai maestri di macina che hanno dedicato la vita all’arte molitoria e che quest’anno verrà assegnato al ‘Molino Pellegrini snc’ di Pellegrini Alberto, molino storico a gestione familiare e artigianale a Varone di Riva del Garda che da oltre cent’anni si occupa della macinazione. Dal 1903 producono farine di mais e grano saraceno con metodi artigianali e sono uno dei pochi mulini ancora attivi in Trentino; organizza visite didattiche e sensoriali all’interno dell’edificio storico alla scoperta dei segreti dell’arte molitoria.

Altra novità dell’evento di quest’anno è il ‘Punto Cerealia’: la manifestazione, come avviene da qualche anno a questa parte, vuole essere un punto e un momento di incontro tra esperti o anche semplici appassionati di cereali, cerealicultura e macchine artigianali per la lavorazione dei cereali. Sarà possibile infatti, all’interno del museo dell’arte molitoria, assistere a dimostrazione pratiche di lavorazione dei cereali e scambiare pareri e informazioni con esperti del settore dei cereali, tema sempre più diffuso.

L’evento ha ottenuto il patrocinio gratuito del comune Alta Val Tidone e della Provincia di Piacenza e si avvale della collaborazione dell’AIAMS, del Consorzio di Bonifica di Piacenza e dell’associazione ‘Sentiero del Tidone’. Per informazioni www.mulinodellentino.it oppure 3494661152

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.