Borse di studio “Pizzigati Minoja” al Politecnico, scadenza il 12 dicembre

Il testo integrale del bando per l’assegnazione delle borse di studio “Pizzigati Minoja”, destinate a tre studenti del corso di laurea in Ingegneria Meccanica della sede cittadina del Politecnico di Milano, iscritti all’anno accademico 2019-2020, è pubblicato sul sito www.comune.piacenza.it e sul sito del Politecnico www.polo-piacenza.polimi.it. I moduli sono scaricabili on line da entrambi i portali.

Le domande dovranno essere indirizzate ai Servizi educativi e formativi del Comune di Piacenza (con sede in viale Beverora 59) e riportare sulla busta l’indicazione “Borsa di studio Pizzigati – Minoja, anno accademico 2019/2020”. Saranno accolte a partire da martedì 12 novembre presso gli sportelli polifunzionali Quic di viale Beverora 57, dove potranno essere consegnate direttamente negli orari di apertura: lunedì, martedì e giovedì dalle 8.15 alle 17, mercoledì e venerdì dalle 8.15 alle 13.30, sabato dalle 8.15 alle 12.15. In alternativa, si potrà spedire la richiesta di ammissione tramite raccomandata con avviso di ricevimento, con validità data dal timbro comunale di arrivo entro le 17 del 12 dicembre, termine ultimo per le candidature.  

Le borse di studio, del valore di 6.305,94 euro ciascuna, saranno assegnate sulla base della condizione economica del nucleo familiare, del curriculum di studi, delle esperienze e risultati conseguiti in attività culturali o sociali extrascolastiche. L’iniziativa è stata istituita nell’anno accademico 1999-2000 in memoria dell’ingegner Augusto Pizzigati, già illustre docente presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna e della signora Camilla Minoja, nel rispetto delle volontà testamentarie delle signore Livia ed Enrichetta Pizzigati, come concordato con il dottor Alessandro Minoja, curatore delle ultime volontà e il Polo di Piacenza del Politecnico di Milano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.