Quantcast

Cattedrale, Estate di San Martino coi tesori di Ludovico Carracci

In occasione della vigilia della cosiddetta Estate di San Martino, domenica 10 novembre la Cattedrale di Piacenza apre le porte dei suoi tesori, con uno speciale tour dal titolo «Aspettando San Martino…con Ludovico Carracci».

In quella giornata la visita si inserisce all’interno del più vasto programma di eventi della Cattedrale, nato in collaborazione con CoolTour, interamente dedicato alla figura del Santo, con presenza di gazebo, vin brulè, laboratori didattici per bambini e che a sua volta trova spazio nella programmazione cittadina per la giornata Estate di San Martino – Antichi Mestieri promossa dall’Associazione Commercianti Vita in Centro a Piacenza.

Alle ore 16 un’esclusiva visita guidata permetterà di accedere eccezionalmente alla cappella dedicata al Santo, collocata a sinistra della zona presbiteriale del Duomo. Sarà un percorso a ritroso nel tempo in cui storia, leggenda e fede si incontreranno non solo sul presbiterio della Cattedrale ma anche davanti alla grande pala raffigurante “San Martino che dona il mantello al povero” eccezionalmente esposta, per una visione ravvicinata, in occasione dell’evento «Ludovico Carracci a Piacenza. L’arte della controriforma», nel Salone polivalente di pertinenza del Duomo. Sarà l’occasione per scoprire insieme la ricchezza del messaggio che si cela in questa grandiosa opera ma non solo. Sarà possibile affacciarsi anche dai matronei del presbiterio, prima inaccessibili, per vedere più da vicino la ricca decorazione ad affresco lasciata dal grande pittore bolognese.

Ritrovo presso il Museo Kronos (ingresso: via Prevostura 7, sul retro della Cattedrale di Piacenza) entro le ore 15:45. La prenotazione è obbligatoria, così come la cancellazione della stessa. La visita si svolge in luoghi chiusi e si terrà anche in caso di maltempo. Quota di partecipazione: 6 € intero; 4 € ridotto (dai 6 ai 14 anni e possessori biglietto Museo Kronos o Museo Collezione Mazzolini Bobbio).

Informazioni e prenotazioni: 331 4606435 o cattedralepiacenza@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.