Dalla Croce Rossa tre borse di studio per futuri infermieri

Dalla Croce Rossa tre borse di studio a favore di futuri infermieri.

Il Comitato di Piacenza della Cri ha presentato il bando (che verrà riproposto anche per i prossimi due anni) per l’assegnazione delle borse di studio, ciascuna del valore di mille euro, destinate a studenti residenti a Piacenza e provincia che frequentano il primo anno del Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università di Parma (sede di Piacenza). I beneficiari saranno individuati attraverso una graduatoria che terrà conto della situazione economica e, ovviamente, del merito, sulla base del percorso universitario dei singoli candidati.

La borsa di studio è intitolata alla Sorella Matilde Lucchini, recentemente scomparsa; i contributi economici per due delle borse di studio provengono dall’area sociale di Croce Rossa, per la terza dal ricavato dell’evento Babbo Cri Natale, andato in scena lo scorso anno nella notte del 25 dicembre e che verrà nuovamente organizzato per le prossime festività.

Ringraziamenti alla Croce Rossa sono arrivati da Cinzia Merlini, direttore delle attività didattiche e professionalizzanti del corso di studi di Infermieristica, che ha portato i saluti della professoressa Elena Giovanna Bignami, presidente dello stesso corso di studi e di Mirella Gubellini, direttore delle professioni sanitarie dell’Ausl Piacenza. “Questo tipo di volontariato che Croce Rossa si prefigge è un’aiuto di tipo proattivo – ha sottolineato il vicepresidente del comitato di Piacenza Pilade Cortellazzi, affiancato dal presidente Alessandro Guidotti e dalla delegata di Area 2 Ivana Casotti -, ovvero aiutare le famiglie in difficoltà a rendersi indipendenti: proprio nella professione di infermiere abbiamo individuato questo tipo di aiuto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.