Castello, 40enne travolta e uccisa mentre si reca al lavoro. Mobilitazione Si Cobas al polo logistico

Tragico incidente in provincia di Piacenza nella mattinata dell’8 novembre: una donna di 40 anni in sella alla sua bicicletta ha perso la vita dopo essere stata travolta da un mezzo pesante.

Il fatto è accaduto lungo la strada che da Castelsangiovanni (Piacenza), dove la vittima risiedeva, porta al comparto logistico del paese. Secondo una prima ricostruzione, la 40enne, originaria dell’Argentina, stava recandosi al lavoro quando, nei pressi dell’intersezione per il polo logistico, è avvenuto l’impatto con un tir condotto da un autotrasportatore di nazionalità fracesce. Lo scontro le è stato fatale, inutili i soccorsi dei sanitari del 118.

La dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio. Dei rilievi si occupano carabinieri di Borgonovo insieme ai colleghi di San Nicolò (nella foto la scena dell’incidente). Gli accertamenti tossicologi e l’acol test ai quali è stato sottoposto l’autotrasportatore avrebbero dato esito negativo.

LA MOBILITAZIONE DEI SI COBAS – A seguito della morte della donna è scatta la protesta dei Si Cobas nei magazzini del polo logistico della Valtidone.

“A Castel San Giovanni magazzini fermi e assemblea in strada per protestare contro la morte di una giovane ragazza travolta da un camion di fronte al polo logistico” – si legge sulla pagina Facebook di Si Cobas Piacenza. “Vogliamo subito piste ciclabili, illuminazione adeguata, retribuzione dei tempi di spostamento fra casa e lavoro! Non si può morire perché le merci devono correre, la vita umana vale più del profitto!”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.