Gran Galà dello Sport Piacentino a Palazzo Galli

Il Coni Point Piacenza premia i suoi campioni e le eccellenze dello sport biancorosso.

Lunedì 25 novembre, infatti, alle 20,45 nel Salone dei depositanti della Banca di Piacenza (Palazzo Galli in via Mazzini, 14), andrà in scena l’edizione 2019 del Gran Galà dello Sport Piacentino, il più importante evento celebrativo, organizzato dal Comitato olimpico provinciale con il patrocinio del Comune di Piacenza, per premiare le eccellenze sportive del territorio.

Nel corso della cerimonia verranno premiati gli atleti della nostra provincia che durante l’ultima stagione agonistica hanno conquistato titoli assoluti in campo nazionale, continentale o mondiale, quelli che hanno vestito la maglia azzurra della Nazionale Italiana in competizioni internazionali e le squadre sportive promosse a campionati nazionali.

“Il Gran Galà – commenta il Delegato provinciale Coni, Robert Gionelli – è il principale momento celebrativo istituzionale che ci permette di premiare e di offrire il meritato tributo a tutte quelle realtà sportive che, attraverso il loro impegno e i loro risultati, hanno dato lustro al nostro territorio e contribuito alla crescita di tutto il movimento. E’ una festa non soltanto per gli atleti, i tecnici e le società che verranno premiati, ma per tutto il mondo sportivo piacentino che, fortunatamente, continua a godere di una salute molto buona”.

In occasione del Gran Galà dello Sport Piacentino, oltre ai premi “Piacenza premia lo sport” per gli atleti e le società che hanno conseguito vittorie assolute e promozioni nazionali, verranno anche consegnati i Premi del Coni Point Piacenza all’atleta dell’anno (Premio “Franco Bargazzi”), al dirigente sportivo per la prolungata e volontaria opera a favore dello sport (Premio “Edgardo Franzanti”), al tecnico dell’anno (Premio “Bruno Polidoro”), alla società che si è distinta per l’attività giovanile (Premio “Leonardo Garilli”), al fair play e alla solidarietà nello sport (Premio “Pino Dordoni”), all’arbitro che si è distinto per la sua attività (Premio “Direttore di gara”), oltre ai riconoscimenti assegnati ad un giornalista sportivo (Premio “Gaetano Cravedi”) e ad un foto-cineoperatore (Premio “Prospero Cravedi”) che con la loro opera hanno contribuito ad aumentare la conoscenza dello sport piacentino.

Premi a cui, dallo scorso anno, si è aggiunto anche quello per le “Aziende piacentine che credono nei valori dello sport”, assegnato a quelle realtà produttive del territorio che, nel corso degli anni, si sono distinte per il costante sostegno al mondo sportivo e per la condivisione di quai valori educativi che da sempre fanno dello sport.

“In occasione del Galà – conclude Gionelli – verranno anche consegnate le Medaglie al valore atletico e le Palme al merito tecnico, benemerenze assegnate dal CONI nazionale ad atleti e allenatori che hanno contribuito in maniera significativa alla crescita dello sport. Quest’anno, inoltre, ci sarà spazio anche per la solidarietà, tema a cui lo sport piacentino dedica sempre grande attenzione: durante il Galà, infatti, presenteremo un’iniziativa benefica che avrà come destinatario l’Hospice La Casa di Iris”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.