Inaugurato a Cerignale il nuovo Postamat. Castelli “Senza servizi la montagna muore” foto

Più informazioni su

Inaugurato a Cerignale (Piacenza) il nuovo Postamat.

Erano presenti, a fianco del sindaco Massimo Castelli, anche gli amministratori dell’alta Valtrebbia, come Claudia Borré di Zerba, Lucia Girometta di Ottone, Mauro Guarnieri, insieme ai dirigenti di Poste Italiane, Enrico Carini, direttore filiale di Piacenza, Paolo Pinzani, responsabile relazioni istituzionali Centro – Nord e Federico Sichel, responsabile relazioni istituzionali Nord Ovest.

“Oggi in un Cerignale circondato dai colori autunnali del bosco, abbiamo inaugurato il postamat – scrive Castelli su Facebook -. Un grazie a Poste Italiane per aver mantenuto gli impegni di rinvestire nei piccoli centri: senza servizi la montagna muore. Mi batterò sempre per garantire i diritti costituzionali a tutti ovunque si nasca. Un primo passo per cambiare la rotta: ora banda larga, SS 45 in ordine, ospedale e presidi sociali mantenuti e potenziati. Da ultimo la scuola vero baluardo contro lo spopolamento. Il servizio educativo va garantito in ogni nostra vallata, perché la collina e la montagna piacentina è la più bella del mondo e merita di rinascere”.

La nota stampa di Poste Italiane – Poste Italiane ha installato stamani, alla presenza del sindaco di Cerignale Massimo Castelli, del sindaco di Corte Brugnatella Mauro Guarnieri, della vicesindaco di Zerba Claudia Borrè e della vicesindaco di Ottone Maria Lucia Girometta e dei rappresentanti di Poste Italiane, il primo Atm Postamat per i Piccoli Comuni della provincia di Piacenza presso l’ufficio postale di Cerignale, comune in cui risiedono circa 120 abitanti. È il sesto intervento in Emilia-Romagna dopo quelli di Ghiare di Berceto (PR), Sant’Agata sul Santerno (RA), Dovadola (FC), Fontanelice (BO) e Pennabilli (RN).

Il sindaco di Cerignale Massimo Castelli, nonché coordinatore nazionale piccoli comuni Anci, a nome di tutta l’amministrazione comunale e della cittadinanza, ha affermato: «Salutiamo con riconoscenza l’impegno di Poste Italiane con i piccoli comuni. È un’azienda che sta guardando avanti: nelle dinamiche del futuro, i piccoli borghi diventeranno luoghi sempre più attrattivi ed è importante allora dare i necessari servizi. Poste Italiane su questo percorso si sta dimostrando lungimirante e ovviamente, noi sindaci, dobbiamo sempre più mirare ad avere altri servizi: dalla sanità, per arrivare alla scuola e alla mobilità, garantendo così una rete efficace di sostegno».

L’installazione è parte del programma di impegni per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti ribadito dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione della seconda edizione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” del 28 ottobre 2019 a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul nuovo portale web all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

Disponibile sette giorni su sette e in funzione 24 ore su 24, il nuovo Atm Postamat di Cerignale di ultima generazione consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, oltre al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale. Può essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Lo sportello è anche dotato di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote.

L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.