“Infortuni sul lavoro, una guerra sanguinosa”. Mercoledì incontro a Piacenza

“Ogni giorno, nel nostro Paese, si combatte una sanguinosa guerra. Nel 2019 ci sono state 1258 vittime sul lavoro (compresi quelli sulle strade e in itinere), di cui 624 direttamente sul posto di lavoro. A questi dati vanno poi aggiunti i 500.000 infortuni non mortali e le oltre 45.000 patologie di origine professionale”.

Così Rifondazione Comunista Piacenza presenta l’incontro in programma mercoledì 20 novembre nella Sala Consiliare della Circoscrizione 1 di Piacenza (via Taverna, 39), al quale parteciperanno Antonello Patta, Responsabile nazionale lavoro del PRC, e Luigi Rabuffi, Consigliere Comunale di Piacenza.

“E’ una situazione intollerabile – afferma il Prc Piacenza – a cui le Istituzioni non paiono voler dare risposta incisiva. Emettono comunicati di cordoglio a ogni incidente, ma contemporaneamente alzano l’età pensionabile e aumentano la precarietà favorendo così l’insicurezza dei lavoratori!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.