La Lega di Piacenza a Bologna per “Liberare l’Emilia Romagna”

Accompagnati dallo striscione “Con Lucia Borgonzoni liberiamo la nostra Emilia Romagna” il gruppo di militanti piacentini della Lega ha partecipato giovedì sera alla serata evento che ha segnato l’inizio della campagna elettorale della candidata alla presidenza dell’Emilia Romagna la leghista Lucia Borgonzoni.

Sui pullman che hanno portato i tanti supporters del Carroccio al Pala Dozza di Bologna sono saliti anche alcuni amministratori della Lega tra cui Valentina Stragliati, Manuel Ghilardelli, Matteo Rancan, Lorella Cappucciati, Marvin Di Corcia. Presenti alla manifestazione anche la parlamentare Elena Murelli, il senatore Pietro Pisani e il commissario provinciale Corrado Pozzi.

“Una grandissima serata, al di sopra di ogni nostra aspettativa sia per la presenza sia per il coinvolgimento dimostrato dai partecipanti – dichiara Corrado Pozzi -. Abbiamo assistito a un coro univoco che richiedeva il diritto dell’Emilia Romagna ad essere la terra di tutti e non l’appannaggio di una sola parte politica. Abbiamo raccolto l’invito rivolto dal centro destra, che propone un governo diverso della Regione e soprattutto il diritto di attenersi a determinati valori. Questa è una terra che può dare molto, può migliorarsi e liberarsi dai vincoli e per questo Lucia Borgonzoni ha sicuramente le caratteristiche, il carisma e l’anima necessarie per trascinare le persone in questo tipo di campagna elettorale”.

Per il senatore Pietro Pisani si è trattato di “un evento pacifico, colorato, animato da gente per bene che ha voglia di cambiare una politica ingessata da oltre 50 anni”. “Ieri abbiamo respirato un’aria frizzante e ricca di buon senso ” sottolinea la parlamentare del Carroccio Elena Murelli: “La nostra è una visione allargata e inclusiva contro un sistema che non premia il valore delle persone, ma favorisce gli amici degli amici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.