La Vigor Carpaneto vince e convince: 1-0 al Calvina

Più informazioni su

Un successo meritato, con una prestazione maiuscola che questa volta non lascia spazio a recriminazioni in termini di risultato.

E’ una Vigor Carpaneto bella e vincente quella che ha potuto esultare a Desenzano del Garda grazie all’1-0 ottenuto a scapito del Calvina. Per la squadra di Stefano Rossini, si tratta della seconda vittoria stagionale ed esterna, nuovamente in terra bresciana, mentre manca all’appello ancora il primo urrah casalingo, con i biancazzurri che ci proveranno domenica al “San Lazzaro” contro la Sammaurese, raggiunta a quota 11 punti insieme a Ciliverghe e Savignanese.

Su un campo reso viscido dalla pioggia, la Vigor ha saputo interpretare al meglio la partita, giocando a viso aperto e riuscendo a occupare molto bene gli spazi, cercando anche di ripartire con efficacia. Il tutto in una situazione di emergenza, con diverse assenze e qualche adattamento in campo. Un primo tempo dominato, la capacità di stringere i denti in avvio di ripresa quando i bresciani hanno provato a spingere e infine il merito di colpire con il gol al 76’ di Zazzi.

LA PARTITA – Oltre agli annunciati Romeo e Rantier, Rossini deve rinunciare alla vigilia a Zuccolini e Barba (virus), schierando la squadra con il 3-4-1-2 con Fittà a supporto di Bruno e Zazzi, più avanzato per necessità. In difesa è rientrato Bini, con Mastrototaro tornato a centrocampo dando qualità insieme ad Abelli. Sugli esterni, i classe 2000 Favari a sinistra e Galazzi a destra, quest’ultimo costante spina nel fianco dei padroni di casa, in campo con il 4-3-1-2.

Al 4’ la Vigor si rende pericolosa in contropiede con Zazzi, che poi innesca Bruno il cui tiro viene parato. All’11’, invece, Lassi si supera sul tiro dalla distanza di Chiari deviando in corner. La partita è vibrante, giocata a viso aperto dalle due formazioni: al quarto d’ora ci prova Bittaye per i bresciani, mentre al 24’ lo spunto ospite è di Galazzi, ma in entrambi i casi la palla termina a lato. Al 36’ è ancora un super-Lassi sul tiro da lontano di Sorbo, poi la risposta-Vigor è a firma di Mastrototaro, con un tiro debole  che è la stessa sorte della conclusione di Bruno allo cadere.

Nella ripresa, un contropiede magistrale del Carpaneto manda al tiro Favari (50’), che però calcia alto, mentre è ancora Galazzi a far paura. Un’uscita provvidenziale del portiere ospite scongiura il peggio (52’), con il numero uno bravo anche sulla rovesciata di Delcarro al 59’. Il Calvina preme e si vede annullare un gol per fuorigioco al 71’ salvo soccombere al 76’ quando una punizione dal limite di Bruno viene respinta da Sellitto, che nulla può però sulla precisa ribattuta di Zazzi. Nel finale, la Vigor non sfrutta il pallone del 2-0 con Favari.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

Stefano Rossini (tecnico Vigor Carpaneto): “E’ una vittoria strameritata, anzi il risultato è anche troppo stretto; nel primo tempo abbiamo tirato molte volte, ma il nostro difetto è che siamo ancora poco incisivi relativamente alla mole di gioco che facciamo. Abbiamo migliorato molto la solidità dietro, sulle palle inattive e sullo sviluppo del gioco, siamo stati più attenti nelle marcature. Vigor brava a sfruttare gli spazi? Stiamo lavorando molto sull’inserimento dei centrocampisti, abbiamo attaccanti bravi a uscire e a servire palla e ai ragazzi avevo detto che dovevamo avere un attaccante in più che era lo spazio. Dobbiamo migliorare ancora tantissimo, la strada è lunga e a livello di attenzione e di atteggiamento verso i particolari questo non deve essere un fuoco di paglia. Dobbiamo fare passi avanti nelle battute conclusive delle due fasi (possesso e non possesso); in questo campionato, i dettagli fanno vincere o perdere le partite”.

CALVINA-VIGOR CARPANETO 0-1

CALVINA: Sellitto, Turlini, Zanolla (80’ Baronio), Meduri, Chiari, Sorbo, Crema (70’ Brunelli), Delcarro, Recino, Bracaletti, Bittaye (80’ Gbelle). (A disposizione: Garletti, Scuderi, Broli, Pellegrini, Rizzi, Maffioletti). All.: Florindo

VIGOR CARPANETO: Lassi, Rossini M., Favari, Bini, Mastrototaro, Confalonieri, Galazzi, Zazzi, Bruno, Fittà (62’ Rossi), Abelli. (A disposizione: Belli, Hoxha, Rocchi, Piscicelli, Giannini, Rivi). All.: Rossini S.

ARBITRO: Faraon di Conegliano (assistenti Santarossa di Pordenone e Tortolo di Basso Friuli)

RETI: 76’ Zazzi (V)

NOTE: Ammoniti Delcarro, Meduri, Recino (C), Bini, Favari, Lassi (V). Recupero 0’ e 4’. Corner 5-3.

Risultati tredicesima giornata d’andata serie D girone D:
Calvina-Vigor Carpaneto 0-1
Alfonsine-Fanfulla 3-0
Breno-Sasso Marconi Zola 1-4
Ciliverghe-Forlì 1-4
Correggese-Mezzolara 1-3
Fiorenzuola-Sporting Franciacorta 2-1
Progresso-Crema 1-1
Sammaurese-Lentigione 1-1
Savignanese-Mantova 1-2

Classifica:
Mantova 30, Fiorenzuola 26, Mezzolara 23, Fanfulla, Correggese 22, Sporting Franciacorta, Forlì 20, Lentigione 19, Breno 18, Crema, Progresso 16, Alfonsine 14, Sasso Marconi Zola, Calvina 12, Savignanese, Vigor Carpaneto, Ciliverghe, Sammaurese 11.

Foto Ufficio stampa Calvina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.