Maltempo, Coldiretti “I danni si limitano con la prevenzione”

5 milioni di euro nella sola provincia di Bologna, 1 milione nel modenese. È questa la prima stima, secondo Coldiretti Emilia Romagna, dei danni causati nella zona di Budrio e in provincia di Modena dall’eccezionale ondata di maltempo che ha investito l’Emilia Romagna fra la fine della scorsa settimana e l’inizio di questa. 800 ettari di terreno coltivato completamente sommersi, più danni alle strutture, alle macchina, a strade e ferrovie. Circa 300 le persone evacuate.

“È una situazione imputabile a condizioni che ormai non posso non più venire considerate eccezionali – commenta Coldiretti Emilia Romagna -. Assistiamo ancora una volta alle conseguenze della somma di cambiamenti climatici con piogge estremamente irregolari e abbondanti che vanno ad abbattersi su argini indeboliti e resi fragili da animali come le nutrie che scavano le proprie tane proprio negli argini, in corrispondenza con i punti cui purtroppo hanno ceduto in questi giorni”.

Va da sé che la manutenzione ordinaria non è più sufficiente, di fronte a una situazione ormai radicalmente cambiata – continua Coldiretti – sia per quanto riguarda le precipitazioni atmosferiche sia a proposito dell’impatto di animali come le nutrie che da sempre danneggiano gli argini dei nostri fiumi, ma delle quali va registrato un aumento significativo negli ultimi anni”. Auspichiamo – conclude – che la Regione si faccia parte attiva presso il Governo per sbloccare i fondi già oggi stanziati per la prevenzione in modo da poter attuare al più presto un piano straordinario di ripristino e prevenzione che permetta al comparto agricolo di operare in sicurezza ed evitare gravi perdite come quelle patite in questi giorni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.