Maltempo, inizia la conta dei danni alle strade “Quadro grave, servono più risorse da Governo e Regione”

Più informazioni su

Il presidente della Provincia di Piacenza Patrizia Barbieri è intervenuto per tracciare un primo bilancio sui danni subiti dalle strade provinciali a causa del maltempo degli ultimi giorni.

“Un anno che si chiude con l’emergenza viabilità sulle strade provinciali – commenta in una nota – interrotte da frane di valle e di monte, danneggiate pesantemente dal maltempo. Non è ancora possibile stimare con precisione l’ammontare dei danni registrati sui 1.100 chilometri di rete viaria del territorio registrati in pochi giorni di intense precipitazioni, ma è chiaro che siamo di fronte ad un quadro molto grave che richiede misure straordinarie da attivare rapidamente. Nello stesso tempo l’emergenza di questi giorni, mette ancora più in evidenza il ruolo fondamentale della Province e la necessità che esse siano poste in grado di esercitare la loro funzione di presidio del territorio”.

“Per questo servono più risorse, umane e finanziarie, per la messa in sicurezza delle infrastrutture viarie. Sono necessari interventi strutturali importanti, per non agire sempre sull’emergenza. Quindi al governo e alla regione chiediamo, oltre che di assicurare misure e risorse necessarie a superare l’emergenza, anche un impegno per azioni più incisive nel medio e lungo termine. E’ necessario assicurare alle Province la capacità di garantire prima di tutto strade efficienti e scuole superiori sicure e moderne – continua Barbieri – . Ma serve il sostegno e l’impegno di Governo e Parlamento, che devono avere chiaro che è indispensabile risolvere l’incertezza dell’assetto di governo dei territori per garantire ai cittadini i servizi essenziali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.