Maturità 2020: torna il tema di storia, via le buste per l’orale

Più informazioni su

Torna il  tema di storia e spariscono le “famigerate” buste per l’orale.

Sono le novità annunciate dal Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti per il prossimo esame di Maturità, che partirà il 17 giugno 2020. “Ho voluto ascoltare la voce dei docenti – ha detto il Ministro in collegamento con portale Skuola.net in riferimento al ritorno della traccia di storia -. Il tema – ha aggiunto – “sarà nella seconda tipologia di tracce, obbligatoriamente come una delle opzioni“.

La grossa novità riguarda però l’abolizione delle buste all’esame orale, novità introdotta dall’ex ministro Marco Bussetti e già sperimentata nel corso dell’esame dello scorso anno dagli studenti, chiamati a pescare una busta (su tre) per iniziare il colloquio. “Ho pensato, anche confrontandomi con i tecnici dell’amministrazione e con esperti di pedagogia – ha spiegato sul punto Fioramonti in un video postato sui social -, che l’elemento della busta non fosse altro che un’aggiunta di stress e potenziale incertezza in una fase dell’esame in cui in realtà lo studente deve sentirsi a proprio agio”.

VIDEO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.