Musica e solidarietà, le New Sisters festeggiano i 20 anni con un concerto in favore di Ematologia

Appuntamento da non perdere sabato 30 novembre, ore 21, nella Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni di Piacenza, dove si terrà una serata di festa in musica per i 20 anni di attività delle New Sisters, gruppo gospel ed associazione artistico culturale di Podenzano.

Sarà una reunion con diversi amici che nei 20 hanno collaborato con le “ragazze del gospel piacentino”: dall’artista multimediale Alfonso Maffini al cantante della Merqury Band – storica band italiana tributo ai Queen -, Ferdinando Altavilla. Si presenta anche il quarto album dal titolo “Twenty”. Presenta la serata Enrico Selleri, conduttore di TV2000. Le offerte saranno devolute al reparto di Ematologia dell’Ospedale di Piacenza.

“Il 1999 – informa la presidente Michela Oroboncoidi – è l’anno in cui ci siamo formate; 20 anni volati in un batter d’ali tra prove, concerti, eventi e spettacoli, tutti collegati tra loro dal fil rouge della solidarietà, caratteristica che accompagna il nome New Sisters da sempre. Anche il 30 novembre sarà occasione di solidarietà – spiega-: le New Sisters infatti consegneranno al reparto di Ematologia dell’ospedale di Piacenza un contributo economico frutto di quest’anno musicale. Non solo: saranno devolute al reparto del dottor Daniele Vallisa anche le offerte libere che il pubblico vorrà lasciare. Ed ancora: l’offerente più generoso tra il pubblico avrà la possibilità di portarsi a casa un dipinto realizzato dal vivo durante la serata dall’artista Alfonso Maffini, uno degli ospiti dell’evento. Un grande gesto di solidarietà – evidenziano le New Sisters – in quanto questa offerta si aggiungerà alla somma che verrà consegnata ad Ematologia”.

Come vuole una festa, non può mancare il regalo. “Per i vent’anni – prosegue la presidente – ci siamo regalate un nuovo album gospel, il quarto, dal titolo “Twenty”, in cui abbiamo inciso 8 brani scelti fra quelli del nuovo repertorio che sentiamo rappresentarci maggiormente, quelli che esaltano la nostra forza che è il canto a-capella, il talento del tastierista Francesco Ferri – con noi ormai da 4 anni – e la freschezza di brani live registrati durante il concerto a favore della Caritas diocesana del febbraio 2019, in cui la voce solista è Giovanni Di Fulvio, frontman degli Special Guest che sarà presente il 30 novembre”. “Tra i brani del cd anche Be Free – aggiunge – , scritto appositamente per noi dal piacentino Giorgio Tosi che abbiamo arrangiato personalmente, e canti della tradizione natalizia”.

La serata del 30 novembre sarà dunque l’occasione per ascoltare alcuni di questi brani. Le New Sisters (i soprani Michela Oroboncoidi, Manuela De Nobile, Simona Cervini, i mezzosoprani Anna Filippa, Doriana Bergonzi, Valeria Ielo ed Emanuela Bongiorni, i contralti Nadia Plucani ed Elena Marseglia) saranno accompagnate dal vivo da una band di musicisti piacentini di diverse formazioni particolarmente conosciute: Gianfabrizio Defacqz dei Nagual (tastiere e pianoforte), Roberto Mazzoni e Luca Gentili dei Cellamare (batteria e basso), Matteo Lovotti dei DasF Act (chitarra), oltre a Francesco Ferri della Andrew Stairs Band.

L’evento ha il patrocinio di Provincia di Piacenza, Comuni di Piacenza e Podenzano, Aerco, Diocesi di Piacenza-Bobbio. “Con la collaborazione dell’Opera Pia Alberoni – informano ancora le New Sister – è stato possibile organizzare, prima del concerto (dalle 19.45) una visita guidata straordinaria ai tesori del Collegio Alberoni ad ingresso “ridottissimo” (costo 3,50 euro) per chi poi si fermerà alla serata-evento”.

L’ingresso al concerto è ad offerta libera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.