Ottone, panchina rossa e mostra fotografica per dire “basta” alla violenza sulle donne foto

Più informazioni su

Nonostante la neve avesse imbiancato il paese, a Ottone (Piacenza) nella sala del Consiglio Comunale, insieme a Claudia Gnocchi, Responsabile Coordinamento Donne Parma e Piacenza, il Vicesindaco Maria Lucia Girometta ha inaugurato una mostra fotografica dell’artista Dario Fava, per celebrare la giornata contro la violenza sulle donne.

Girometta ha sottolineato che il Comune di Ottone, sempre sensibile alla problematica, si è fatto promotore dell’ evento “per ribadire l’importanza civile e politica di questa ricorrenza, per dire “basta”, per dimostrare il dissenso contro ogni forma di abuso e sopraffazione e per sostenere azioni a sostegno della libertà di azione, di pensiero e di genere”. E ancora che “solo la comunione di intenti e la sinergia fra tutte le forze politiche , civili e sociali può combattere questo fenomeno e vedere finalmente le donne libere e padrone di se stesse”.

Gnocchi ha ricordato che questa giornata fu istituita per la prima volta il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea generale degli Stati Uniti e che in seguito fu scelta la data del 25 novembre perché nel 1960 in quel giorno furono uccise nella Repubblica Domenicana le tre sorelle Mirabal, attiviste politiche. Ha poi ribadito che “la violenza può essere fisica, sessuale e psicologica e può accadere ovunque, dentro le mura domestiche, sul lavoro e ovunque”. Ha anche informato di un bando per la presentazione di progetti rivolti al contrasto delle discriminazioni e della violenza di genere.

Erano presenti uomini e donne del territorio, che hanno apprezzato non solo l’iniziativa, ma quanto esternato da Girometta e Gnocchi e, soprattutto, le foto dell’artista fotografo nelle quali si colgono espressioni e sentimenti legati a forme di violenza, soprattutto psicologica, ma anche una rinascita interiore. E’ stata anche inaugurata “la panchina rossa” che, passata la nevicata verrà posizionata nei giardini “Caproni” del paese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.