Piacenza Pallanuoto 2018, vince l’U16. Sconfitte per l’U20 e l’U15

Più informazioni su

Piacenza Pallanuoto 2018, i risultati e la cronaca delle partite delle squadre Under 20, Under 16 e Under 15

UNDER 20 – Alla seconda uscita della stagione, Piacenza perde l’incontro che conclude il mini-girone preliminare a tre, contro un avversario che solo nel primo quarto illude di essere alla sua portata. Dove finiscano le colpe (tattiche e mentali) degli ospiti, per lasciare spazio ai meriti (indubbi) degli Aresini, è difficile raccontare: di sicuro, il secondo quarto registra una striscia di 5 reti consecutive dell’Arese, che lasciano il Piacenza confuso e fermo sui colpi.

Alla ripresa, dopo l’intervallo lungo, il treno della vittoria per Piacenza appare da subito irraggiungibile: Arese controlla il match fino all’ultima sirena, gestendo giudiziosamente il vantaggio, che non scenderà mai sotto le 2 reti, sostenuto dal numeroso e rumoroso pubblico di parte. Rileva, da parte di Piacenza, la scarsa percentuale di realizzazione in superiorità.

Primo tempo (2-3) – E’ la frazione che illude gli ospiti: dopo un paio di conclusioni per parte, ben neutralizzate dai portieri, passa l’Arese con Seravalli, dopo la strenua ma vana difesa di Clini, che evita rigore ed espulsione, ma non il gol. La replica, dopo mezzo minuto, è di Nani con alzo e tiro da 7 metri. Di nuovo Arese, in superiorità dovuta all’espulsione in attacco di Malvicini e, di nuovo, Piacenza con Anceschi, da lontano nell’angolo basso alla destra del portiere. A 30 secondi dalla fine del tempo, Bertolini A. in superiorità, ben liberato sui 2 metri, porta avanti gli ospiti. Chiude il tempo la conclusione di Arese, deviata in angolo dal pronto riflesso di Paradiso.

Secondo tempo (6-2) – Nell’apertura del tempo, il Piacenza dà l’impressione di giocarsela alla pari: Panelli, sebbene strettamente marcato, porta a 2 il vantaggio; ma Arese recupera su rigore. Replica Nani con un gran tiro dalla distanza, ma Arese sorprende con un bel pallonetto. A metà tempo, la gran parata di Paradiso è ribadita in rete, per il pareggio di Arese: qui, si rompe qualcosa nella testa della squadra ospite, che subisce altri 3 gol, opponendo solo un bel tiro di Anceschi nel sette, ottimamente deviato dal portiere avversario. Si va all’intervallo lungo sull’8-5, ma, soprattutto, con il pesante parziale di 5-0.

Terzo tempo (2-2) – Arese riparte con la convinzione di avere in pugno l’incontro, mettendo così in evidenza gli interventi del portiere piacentino, che para anche un rigore impeccabilmente eseguito. Piacenza torna al gol a metà del tempo, e non su azione, ma affidandosi ancora alla conclusione fulminea dalla distanza del suo capitano. Il digiuno è durato 7 minuti e 58 secondi: una concessione decisamente troppo generosa ad un avversario come Arese. Quindi, le marcature si alternano, ma Piacenza non dà più l’impressione di poter mettere in discussione l’esito finale dell’incontro.

Quarto tempo (3-2) – L’ultima frazione vede Arese gestire il vantaggio con sicurezza e mai in affanno, e Piacenza inseguire perdendo terreno: i padroni di casa ottengono il massimo vantaggio di 5 reti a 3 minuti dal termine, ridotto, poi, a 4 reti da un pregevole gesto al volo di Castello, per il finale di 13-9. Per il prossimo appuntamento, che cadrà nel 2020, bisogna attendere l’ufficializzazione, da parte del Comitato Regionale, del calendario della Seconda Fase a gironi.

S.G. Sport Arese – Piacenza Pallanuoto 2018: 13-9 (2-3) (6-2) (2-2) (3-2)

S.G. Sport Arese: Colombo, Boienti, Romano (VK) (2), Silvestri (K), Pozzi, Gregorini, Miranda (3), Vasco, Seravalli (2), Minopoli (1), Carfì (4), Rossetti (1), Polonioli; all. Calandra

Piacenza Pallanuoto 2018: Paradiso, Bertolini C., Castello (1), Vincenzi, Bertolini A. (1), Casella, Nani (K) (4), Anceschi (VK) (1), Malvicini, Guasconi (1), Panelli (1), Clini, Kamara; all. Fresia

Rigori: S.G. Sport Arese 1/2, Piacenza 1/1,

Superiorità: Piacenza 2/14, S.G. Sport Arese 4/10

 

CATEGORIA UNDER 16, SERIE A – Prima partita nella massima serie del campionato Under 16 della Pallanuoto Italia per la Piacenza Pallanuoto 2018. I giovani piacentini si trovano di fronte Varedo, l’unica formazione contro la quale l’anno precedente hanno perso i 3 punti. Parte subito bene il Piacenza che nel primo tempo si impone 2-5 con 3 goal ti Chiozza, Felsini e De Filippis. Il Varedo prova ad accorciare le distanze e segna 2 goal con il centro Chesler.

Nel secondo tempo il Piacenza tiene alto il ritmo con un pressing forte e con il Capitano Leoni segna subito su una ripartenza. I padroni di casa vanno in rete ancora con Chesler ma Chiozza prima dai 5 metri e Perazzoli su superiorità numerica riportano il parziale sul +5. Nel terzo tempo i piacentini continuano a spingere che colpiscono sempre in ripartenza con Leoni, Sciaini e Chiozza e le poche azioni in attacco del Varedo vengono stroncate da un ottimo Zuccheri tra i pali. Nell’ultimo tempo il Piacenza cala il ritmo e il Varedo cerca di approfittarne sfruttando il centro che va in rete due volte ma Garofalo sempre in ripartenza spegne la partita chiudendo il risultato sul 6-12.

I piacentini sono stati bravi a rimanere concentrati in una partita che poteva essere difficile e grazie a questa vittoria si mettono in lista per essere tra le prime 4 del girone che a fine stagione giocheranno le finali.

NP VAREDO / PIACENZA PALLANUOTO 6-12 (2-5) (1-3) (1-3) (2-1)

Np Varedo: Mizzi, Chesler(1), Camisa, Mariani, Chesler A.(5), Lo Castro, Pinel, Caserta, Piantoni, Bella, Mastellaro, Sessa, Verzeri.

Piacenza Pallanuoto: Zuccheri, Chiozza(5), Garofalo(1), Terzoni, Felsini(1), Tramelli, De Filippis(1), Libè, Sciaini(1), Scaglioni, Perazzoli(1), Leoni(2). All. Di Gianni

Arbitro: Colombo Jacopo

 

CATEGORIA UNDER 15A, GIRONE B – Prima partita della stagione 2019/2020 per la giovane under 15 della Piacenza Pallanuoto che a Romano di Lombardia si trova contro la PN Treviglio.

I piacentini partono bene nel primo tempo riuscendo ad imporre il proprio gioco e il proprio nuoto portando il risultato sul 1-3 grazie ai goal di Biella, Tonani e Finetti. I giovani piacentini si trovano spesso in vantaggio sulle ripartenze ma non sfruttano al massimo tutte le occasioni sprecando un sacco di goal. Nel secondo tempo la partita è più equilibrata e i bergamaschi riescono ad essere più incisivi nelle situazioni di superiorità numerica segnando per ben tre volte sfruttando le indecisioni difensive dei piacentini.

Nel terzo tempo il Piacenza potrebbe dilagare, ma a causa dei tanti errori in attacco si trova spesso ad inseguire in difesa il Treviglio che inizia ad ingranare ed a sbagliare molto meno. I piacentini vanno a segno 2 volte dal centro prima con una bella sciarpa di Rubino e successivamente con una rovesciata di Tonani. Il Treviglio risponde sempre su uomo in più e con due tiri di rigore con Mazzola e Ruggeri che tengo aperta la partita. Nell’ultimo tempo sono subito i piacentini che vanno a rete con Mazzadi che sembra chiudere la partita sul 7-11, ma negli ultimi 5 minuti di partita succede l’incredibile. Infatti i piacentini vanno in pieno black-out e i bergamaschi ne approfittano segnando ben 8 reti, sfruttando tutti gli errori degli avversari che non riescono più a rientrare in partita. Chiude il match Mazzola con un gran tiro nell’incrocio dai 5 metri che batte Zuccheri dopo una gran prestazione tra i pali.

Il commento del Mister Di Gianni: “Abbiamo buttato via una partita che sembrava ormai chiusa, forse un po’ di stanchezza o mancanza di lucidità ci hanno fatto perdere la testa negli ultimi minuti. Sicuramente dobbiamo lavorare molto sulle situazioni base di gioco come l’uomo in più e l’uomo in meno dove abbiamo commesso troppi errori”.

Prossima partita fra 15 giorni a Melzo contro Busto i piacentini dovranno cercare di riprendersi per rimanere in corsa per la conquista di un girone di campionato di buon livello.

PN TREVIGLIO / PIACENZA PALLANUOTO 15-11 (1-3) (3-3) (3-4) (8-1)

Pn Treviglio: Gustinelli, Kaltermpacher, Ruggeri(1), Mazzola(6), Grosso(2), Zandò, Depriori(3), Gustinelli(2), Legramandi, Pirrera, Rota, Chiandetti, Aghaabdelaziz.

Piacenza Pallanuoto: Zuccheri, Bruschi, Capuano, Marchesi, Molinari, Rubino(2), Silva, Girani, Bekric(1), Biella(3), Tonani(2), Mazzadi(1), Lucchi, Finetti(2), Marchini. All. Di Gianni

Arbitro: Ricciardi Andrea

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.