Salumi Piacentini protagonisti in Germania alla Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

Dall’11 al 19 novembre, destinazione Berlino, Monaco e Francoforte, queste le tappe della quarta edizione della Cucina Italiana nel Mondo. L’iniziativa è stata promossa e ben organizzata dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna.

I consorzi a Indicazione Geografica presenti all’iniziativa: Aceto Balsamico di Modena IGP, Aceto Balsamico tradizionale di Modena DOP, Mortadella Bologna IGP, Parmigiano Reggiano DOP, Riso del Delta del Po IGP, Prosciutto di Parma DOP, e naturalmente i salumi DOP di casa nostra, Coppa Piacentina, Salame Piacentino, Pancetta Piacentina presenti in tutte le degustazioni effettuate riscuotendo unanimi consensi.

La missione capitanata dal Presidente Bonaccini e dall’Assessore all’Agricoltura Simona Caselli è iniziata con la cerimonia inaugurale presso l’Ambasciata Italiana a Berlino con la degustazione delle tipicità Emiliano – Romagnole curate dai cuochi dell’associazione Chef to Chef. E’ stato il momento anche di fare il punto sulla lotta alla contraffazione dei nostri prodotti. L’assessore Caselli: “Rafforzare l’azione comune europea. Ma all’attività di contrasto vera e propria occorre affiancare l’impegno sul fronte della promozione e dell’informazione per aiutare i consumatori a fare una scelta consapevole”. La contraffazione alimentare genera un fatturato stimato di circa 54 miliardi di euro all’anno ovvero più del doppio dell’attuale valore delle esportazioni italiane di prodotti agroalimentari: 23 miliardi di euro, di cui circa il 15% dell’Emilia-Romagna.

A Monaco di Baviera presso Eataly si è tenuta una Masterclass per chef tedeschi sull’utilizzo delle eccellenze della nostra Regione; al Consolato Italiano invece evento serale rivolto alla stampa, operatori del settore alimentare e ospiti istituzionali. Oltre a questo, incontro con ministri dell’Agricoltura di Baviera e Brandeburgo, Kaniber e Vogelsanger per valutare come valorizzare e tutelare al meglio i prodotti DOP e IGP e dibattere sul grave problema dei cambiamenti climatici. A Francoforte, al ristorante “In Cantina”, struttura gestita dall’Enoteca Regionale, ha poi fatto tappa straordinaria “Tramonto diVino”, manifestazione che ha visto una importante partecipazione anche nella nostra Piazza Cavalli durante “Piacenza è un Mare di sapori”.

Completa soddisfazione sull’iniziativa da parte del Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini: “La Germania rappresenta un paese obiettivo per la promozione delle DOP piacentine, infatti questo Paese è il primo mercato di destinazione dell’export agroalimentare sia nazionale che emiliano-romagnolo. Dopo aver partecipato ad ANUGA, fiera internazionale dell’alimentazione, ben si è inserita questa missione che vedrà un proseguimento nelle iniziative del Consorzio già programmate per il 2020”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.