Sconfitta in trasferta per il Busa Foodlab: vince la Rubierese 3-1

Più informazioni su

Il Busa Foodlab si ferma a Rubiera in una partita dai due volti: il primo con le padrone di casa ad imporre il proprio gioco, il secondo con una reazione che non si concretizza fino in fondo e che consegna alla squadra di coach Longagnani l’intera posta in palio.

Per il big match di giornata in serie B2 di volley femminile, coach Sassi manda in campo la diagonale Colombano-Cobbah, Donida e Scarabelli di banda, Cattaneo e Zambelli al centro con Traversoni libero. In avvio di partita le due formazioni lottano punto su punto con Cattaneo a rispondere al muro di Puglisi e Donida a firmare due ace (6-7). Dopo il dodici pari di Cobbah è la Rubierese a guadagna-re il primo vero margine di vantaggio della gara (15-12): timeout per il Busa Foodlab che prova a riorganizzarsi. Dopo un nuovo lungo delle reggiane (21-18) Cobbah riporta sotto le compagne (21-20) ma Rubiera risponde con un secco break di 3-0: alla seconda palla set il parziale si chiude 25-22.

La Rubierese apre bene un secondo set dove il Busa Foodlab fatica a trovare il giusto impatto: sul 7-2 coach Sassi si gioca le carte Caviati e Chinosi ridisegnando così la diagonale. Zambelli mette a terra il pallone del 9-3, Arduini risponde con un ace (11-4). Sul 13-5 entra in campo anche Gali-bardi, che firma così l’esordio in categoria, ma l’inerzia è tutta a favore delle padrone di casa che difendono con ordine e trovano in Puglisi ed Arduini due grandi terminali offensivi: non basta nemmeno Antola, il parziale si chiude 25-10.

In apertura di terzo set c’è Caviati in cabina di regia: in campo torna maggiore equilibrio ma il Bu-sa Foodlab è ancora all’inseguimento (12-8). A metà parziale rientra in campo Colombano con Nedeljkovic a subentrare a Zambelli, Scarabelli riporta sotto la squadra (17-16) in un finale deci-samente combattuto. Rientra in campo Chinosi (21-21) ed è il Busa Foodlab a trovare lo spunto per riaprire la partita con il set chiuso da capitan Scarabelli 22-25.

La grande reazione di Gossolengo regala qualche speranza di riaprire la partita con Donida (1-4) e l’ace di Colombano (6-9). Sul 7-10 il Busa Foodlab subisce un break di 6-0 propiziato dagli attacchi di Rossi, la squadra di coach Sassi rientra sul 13-12 con l’ace di Zambelli, Rubiera accelera nuo-vamente (15-12) per un finale combattuto come quello del set precedente che premia però le reggiane: la partita si chiude 3-1.

RUBIERESE VOLLEY-BUSA FOODLAB GOSSOLENGO 3-1 (25-22; 25-10; 22-25; 25-21)

RUBIERESE VOLLEY: Saccani 7, Gjoni 9, Puglisi 15, Mascherini 4, Macchetta, Arduini 19, Baccarani 1, Rossi 12, Musiari (L). NE: Galli Venturelli, Morselli, Zoppi, Leonardo (L2). All. Longagnani-Magnani

BUSA FOODLAB GOSSOLENGO: Colombano 2, Caviati, Cobbah 8, Chinosi, Zambelli 6, Cattaneo 7, Nedeljkovic 1, Scarabelli 9, Donida 13, Galibardi, Antola, Traversoni (L). NE: Bianchini, Gilio (L2). All. Sassi-Anni

Nicolò Premoli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.