“Tragedia annunciata la morte dell’operaia a Castello. Tutelare la sicurezza di chi percorre quella strada”

Italia Viva – Castelsangiovanni interviene in merito alla morte dell’operaia travolta da un tir, mentre stava andando al lavoro al polo logistico di Castelsangiovanni.

“Il nostro territorio è stato purtroppo funestato da una tragedia preannunciata. Una donna è morta mentre percorreva in bicicletta il tragitto che da casa la portava abitualmente a lavoro” scrive la sezione castellana di Italia Viva. Chiunque percorra quotidianamente il tratto stradale che collega il paese, ma anche il resto del territorio limitrofo, al polo logistico, non può che notare quanto le infrastrutture siano inidonee”.

“Operai in fila indiana – proseguono – di fatto utilizzano questo unico tragitto con il rischio costante di incidenti. Che la strada non risulti adeguatamente strutturata per poterla percorrere a piedi o in bicicletta, sia poco ed in alcuni tratti per nulla illuminata, senza passaggi pedonali e segnaletica che renda la sicurezza di base necessaria agli utenti in generale, è fatto da tempo risaputo ma puntualmente disatteso”.

“Questa sicurezza, che viene chiesta preliminarmente alle aziende, dovrebbe essere ugualmente garantita, con sensibilità sociale ed umana, dalle istituzioni e dalle forze politiche territoriali tutte (maggioranze o minoranze senza distinzioni) in sinergia con le imprese, programmando a monte di ogni nuovo insediamento la corretta e sicura fruizione viabilistica. Ci uniamo al cordoglio della famiglia e dei colleghi per la prematura scomparsa della signora Romina”.

“L’auspicio ora – concludono – non può che essere la speranza che maggioranza ed opposizione possano lavorare insieme in un progetto comune che garantisca la giusta sicurezza per ciascun cittadino che percorre quel tratto di strada augurandoci che, nel contempo, non si debbano patire nuovi episodi così tragici. Gli obiettivi sociali, umani ed il valore pubblico debbono sempre essere e rimanere una priorità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.