“Maltrattamenti sui bimbi all’asilo”, arrestate tre maestre. Tra di loro una suora

Tre insegnanti di una scuola materna in provincia di Piacenza, sono state arrestate dai carabinieri per presunti maltrattamenti sui bambini. Lo riporta l’agenzia Ansa.

Le tre, tra cui anche una suora, sono ai domiciliari su ordinanza di custodia emessa dal Gip al termine delle indagini svolte dai carabinieri della stazione di San Giorgio Piacentino.

L’istituto, privato e gestito dalla parrocchia, di San Polo di Podenzano in cui lavoravano al momento è chiuso (nella foto) “per mancanza del personale docente”, come si legge in un cartello posto all’ingresso.

La struttura accoglie una quarantina di bambini, suddivisi in due sezioni.

L’indagine è stata coordinata dalla Procura piacentina, che si è avvalsa anche di telecamere nascoste per documentare i presunti maltrattamenti.

IL SINDACO PIVA “UN FULMINE A CIEL SERENO” – “Un fulmine a ciel sereno”. Commenta così la vicenda il sindaco di Podenzano, Alessandro Piva, avvisato della chiusura dell’asilo di San Polo nella serata di giovedì 28 novembre.

“Non abbiamo mai ricevuto segnalazioni o lamentele in merito all’attività dell’asilo, che è privato e non ha posti in convenzione con il Comune. Anzi – dice -, come amministrazione siamo sempre stati invitati alle varie feste organizzate durante l’anno. Abbiamo sempre visto un clima sereno, bimbi felici, famiglie soddisfatte”.

“E’ il tipo di notizia che non vorresti mai ricevere, anche perché conosciamo da anni – continua – la religiosa coinvolta nell’indagine”.

“Siamo in contatto con la scuola paritaria – conclude il sindaco Piva -, qualora ce ne fosse la necessità, per fornire un supporto alle famiglie coinvolte dalla chiusura della scuola”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.