Vigor Carpaneto cerca continuità contro la Sammaurese

Continuità e primo successo casalingo dell’anno. Non si accontenta la Vigor Carpaneto, reduce dall’1-0 di domenica scorsa a Desenzano contro il Calvina nel campionato di serie D. Domani alle 14,30 al “San Lazzaro”, infatti, la squadra di Stefano Rossini è attesa dall’importante duello contro i romagnoli della Sammaurese, con cui condivide l’ultimo posto in compagnia anche di Ciliverghe e Savignanese.

Fin qui, i biancazzurri piacentini hanno centrato due successi esterni (entrambi in terra bresciana contro Ciliverghe e Calvina), mentre manca ancora all’appello il primo urrah casalingo, uno degli obiettivi del match in arrivo. “Affronteremo – spiega Rossini – una squadra intensa, aggressiva; nelle ultime due stagioni ho visto che è partita magari a rilento ma alla fine ha sempre raggiunto i propri obiettivi. E’ una formazione che rispecchia le caratteristiche del suo allenatore, un tecnico che mi piace tantissimo e che sa trasmettere alla squadra. Per quanto ci riguarda, sono convinto che tiriamo ancora poco rispetto al possesso che abbiamo e dobbiamo migliorare nelle decisioni finali. Stiamo lavorando molto sul non possesso, migliorando alcune situazioni anche se magari a volte manca qualcosa sull’ultima situazione. Sono fermamente convinto che i dettagli facciano la differenza, a maggior ragione in un campionato così equilibrato”.

Rispetto a domenica scorsa, la Vigor ha recuperato nel corso della settimana i difensori Davide Zuccolini e Samuele Barba, che hanno superato progressivamente il virus che li avevi messi ko alla vigilia della scorsa partita. Ancora assenti per infortunio, invece, il centrocampista Davide Romeo (2000) e l’attaccante Julien Rantier.

Nel frattempo, si è conclusa l’avventura biancazzurra del giovane attaccante Mario Giannini (2001), che è rientrato all’Imolese. A lui vanno il ringraziamento per i mesi trascorsi insieme e l’in bocca per il futuro.

L’AVVERSARIO – La Sammaurese è allenata da Stefano Protti, che quest’anno è tornato in giallorosso dopo la parentesi della scorsa stagione a Forlì, seguita a un lunghissimo regno tecnico (8 annate consecutive) su quella che è l’attuale panchina. “Per questa realtà – spiega Protti – ogni anno la salvezza è come la Champions League. In estate abbiamo cambiato molto, siamo una squadra giovane e abbiamo pagato un po’ lo scotto di inesperienza e amalgama all’inizio della stagione, era un qualcosa che abbiamo messo in preventivo anche se ha condizionato un po’ la classifica attuale. Stiamo comunque crescendo, veniamo da quattro risultati utili consecutivi. Per il mio modo di intendere il calcio, subiamo ancora troppi gol anche se recentemente stiamo migliorando sotto questo punto di vista, mentre segniamo abbastanza”.

“La Vigor Carpaneto? Sorprende un po’ vederla in basso, soprattutto per il potenziale offensivo che ha a disposizione, anche se poi Rantier si è infortunato. Conosco bene Rossini, un tecnico e una persona che stimo e che già in passato aveva fatto molto bene su questa panchina. Sarà una partita importante per entrambe le formazioni, anche perché chi perde rischia di trovarsi anche da solo all’ultimo posto e quindi tutte e due hanno la necessità di far punti. Mi auguro sia una sfida equilibrata e bella”. Tra i bomber, occhio soprattutto a Pieri, autore di 6 reti fin qui.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto e Sammaurese sarà l’arbitro Lorenzo Maccarini della sezione AIA di Arezzo, coadiuvato dagli assistenti Luca Degiovanni di Novi Ligure e Gianluca Pampaloni di La Spezia.

I PRECEDENTI – Le due formazioni si sono affrontate nel campionato di serie D (girone D) nella stagione 2017-2018. All’andata (17 dicembre 2017) il match al “Macrelli” in terra romagnola terminò in parità (1-1), mentre 2-2 fu il risultato della sfida dell’ultima giornata al “San Lazzaro” di Carpaneto (6 maggio 2019).

IL TURNO – Questo il programma della quattordicesima giornata d’andata del girone D di serie D (domenica ore 14,30): Crema-Fiorenzuola, Fanfulla-Savignanese, Forlì-Breno, Lentigione-Ciliverghe, Mantova-Correggese, Mezzolara-Progresso, Sasso Marconi Zola-Alfonsine, Sporting Franciacorta-Calvina Sport, Vigor Carpaneto-Sammaurese.

CLASSIFICA – Mantova 31, Fiorenzuola 26, Mezzolara 23, Fanfulla, Correggese 22, Sporting Franciacorta, Forlì 20, Lentigione 19, Breno 18, Crema, Progresso 16, Alfonsine 14, Sasso Marconi Zola, Calvina 12, Savignanese, Vigor Carpaneto, Ciliverghe, Sammaurese 11.

I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del campionato.

13 reti: Scotto (Mantova) – 6 su rigore

9 reti: Altinier (Mantova), Sereni (Mezzolara) – 5 su rigore

8 reti: Guccione (Mantova)

7 reti: Bertazzoli (Sporting Franciacorta) – 1 su rigore, Triglia (Breno) – 2 su rigore

6 reti: Girotti (Progresso) – 2 su rigore, Manuzzi F. (Savignanese), Merkaj (Breno), Pieri (Sammaurese), Saporetti (Correggese) – 1 su rigore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.