Vigor Carpaneto chiude il trittico bresciano contro il Calvina

Più informazioni su

Un trittico bresciano da concludere al meglio per risollevarsi in classifica e riscattare la rotonda sconfitta di domenica scorsa contro il Breno (0-3).

Domenica alle 14,30 la Vigor Carpaneto sarà di scena allo stadio “Tre Stelle” di Desenzano del Garda per affrontare il Calvina nel match valido come tredicesima giornata d’andata del girone D di serie D. Il ko di domenica scorsa contro i granata della Val Camonica ha spento in parte l’entusiasmo per la prima vittoria stagionale di sette giorni prima contro il Ciliverghe, relegando nuovamente i biancazzurri all’ultimo posto solitario, sebbene la classifica sia ancora corta. Dal punto di vista della classifica, la sfida contro il Calvina rappresenta un altro scontro diretto per la seconda parte della graduatoria, con la necessità da parte dei ragazzi di Stefano Rossini di conquistare punti per evitare di impantanarsi ulteriormente.

“Nella nostra condizione – spiega il tecnico della Vigor – tutte le sfide sono importanti. Domenica scorsa abbiamo perso una partita che è difficile da raccontare, con il risultato finale che è il più severo possibile in relazione a come si è svolto il match. Il Breno è stato estremamente concreto, mentre noi non siamo stati qualitativi nell’ultimo passaggio e abbiamo preso gol in quasi tutte le loro conclusioni”. Quindi guarda al Calvina. “E’ una squadra con giocatori importanti e che sta attraversando un buon momento a livello di risultati, essendosi portata al momento fuori dalla zona pericolosa, anche se le distanze sono ancora corte. Inoltre, è una formazione che ha anche doti fisiche e davanti è veloce con elementi tipo Bittaye. Noi, però, non possiamo snaturare il nostro gioco, stiamo facendo il nostro percorso e siamo sulla buona strada in questo, ma dobbiamo essere più incisivi, più cattivi nei due momenti, facendo male là davanti e stando più attendi nella nostra area”.

L’infermeria del Carpaneto vedrà nuovamente ospiti forzati il centrocampista Davide Romeo (2000) e l’attaccante Julien Rantier, mentre in dubbio ci sono nuovamente il centrocampista Giacomo Rossi (1999), vittima di un nuovo problema fisico, e il difensore Francesco Bini, rientrato domenica scorsa in panchina contro il Breno.

L’AVVERSARIO – Il Calvina occupa la dodicesima posizione (l’ultima fuori dalla zona play out) con 12 punti all’attivo, frutto di 4 vittorie e 8 sconfitte. A livello statistico, è l’unica squadra a non aver mai pareggiato ed è la formazione ad aver incassato più ko fin qui. Al pari della Vigor, ha cambiato il tecnico in corso d’opera, con Michele Florindo (ex Adriese) subentrato a Matteo Serafini. Dopo l’avvicendamento al timone, i bresciani hanno dato segnali confortanti di reazione, soprattutto in casa (ma non solo) dove il Calvina ha vinto gli ultimi due match disputati (3-1 all’Alfonsine il 3 novembre e 2-1 al Ciliverghe domenica scorsa).

“Siamo consci – spiega Florindo – del valore dell’avversario nonostante la sua classifica in questo momento. La Vigor ha giocatori di grandissimo spessore e personalità, abbiamo preparato la partita nei minimi particolari e sarà fondamentale l’atteggiamento con cui scenderemo in campo. Dovremo essere molto umili soprattutto in fase di non possesso, correndo e rincorrendo un avversario che palleggia molto bene. Allo stesso tempo, quando la palla sarà nostra, dovremo essere molto bravi a gestirla e andare a far male dove loro possono avere qualche punto debole. Dovremo giocare una gara maschia, tosta, consapevoli che si tratta di uno scontro importante dove cercheremo di fare del nostro meglio e conquistare un risultato di rilievo davanti al nostro pubblico”.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Calvina e Vigor Carpaneto sarà l’arbitro Davide Faraon della sezione AIA di Conegliano, coadiuvato dagli assistenti Davide Santarossa di Pordenone e Filippo Tortolo di Basso Friuli.

I PRECEDENTI – Nella scorsa stagione le due formazioni si sono affrontate sempre nel girone D di serie D: all’andata il Calvina vinse 1-0 in casa (16 dicembre 2018), mentre nel ritorno al “San Lazzaro” finì con un pareggio a reti bianche (0-0 il 28 aprile 2019).

IL TURNO – Questo il programma della tredicesima giornata d’andata del girone D di serie D (domenica ore 14,30): Alfonsine-Fanfulla, Breno-Sasso Marconi Zola, Calvina-Vigor Carpaneto, Ciliverghe-Forlì, Correggese-Mezzolara, Fiorenzuola-Sporting Franciacorta, Progresso-Crema, Sammaurese-Lentigione, Savignanese-Mantova.

LA CLASSIFICA – Mantova 28, Fiorenzuola 23, Fanfulla, Correggese 22, Sporting Franciacorta, Mezzolara 20, Breno, Lentigione 18, Forlì 17, Crema, Progresso 15, Calvina 12, Alfonsine, Savignanese, Ciliverghe 11, Sammaurese 10, Sasso Marconi Zola 9, Vigor Carpaneto 8.

I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del campionato.

12 reti: Scotto (Mantova) – 6 su rigore

8 reti: Guccione, Altinier (Mantova)

7 reti: Bertazzoli (Sporting Franciacorta) – 1 su rigore, Sereni (Mezzolara) -4 su rigore, Triglia (Breno) – 2 su rigore

6 reti: Girotti (Progresso) – 2 su rigore, Merkaj (Breno), Pieri (Sammaurese), Saporetti (Correggese) – 1 su rigore

5 reti: Bardelloni (Sporting Franciacorta), Bernasconi (Lentigione) – 4 su rigore, Carrasco (Correggese), Mangiarotti (Sporting Franciacorta) – 1 su rigore, Manuzzi F. (Savignanese), Piraccini (Fiorenzuola) – 3 su rigore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.