“A Piacenza servono quasi 35 milioni di euro per 64 interventi su strade e ponti”

Trentaquattro milioni per interventi su strade e ponti. E’ la richiesta della Provincia di Piacenza – arrivata dal presidente Patrizia Barbieri e condivisa all’unanimità dai consiglieri provinciali – a Regione e Governo.

L’occasione per ribadire un’istanza, che si sta portando avanti da più di un anno, è arrivata in occasione della presentazione del bilancio di previsione 2020-2022 durante la seduta del consiglio provinciale a Palazzo Garibaldi. “Per quanto riguarda l’ordinarietà, è un bilancio sicuramente positivo, le grandi criticità del passato sono passate – ha evidenziato Barbieri -. Per le manutenzioni stradali continuiamo a necessitare però di fondi importanti, parliamo di almeno 34 milioni e 850mila euro per 64 interventi, quindi 15 volte in più di quello che abbiamo a disposizione.

Presentazione del bilancio di previsione in Provincia

“A ciò si aggiunge il maltempo delle ultime settimane, che, come già anticipato, ha causato danni per 4 milioni di euro sulle strade. Soldi che come ente provinciale non abbiamo e che stiamo richiedendo con forza a Governo e Regione. Ciononostante ci stiamo attivando per far fronte a queste situazioni di criticità idrogeologica: in questo modo continuiamo a sottolineare il ruolo strategico della Provincia. Ridare personale e risorse a questa istituzione diventa quindi una risposta per tutto il territorio”.

Come spiegato poi dal presidente della Provincia, il bilancio – stimato su una cifra di 58 milioni euro – passerà al vaglio all’assemblea dei sindaci l’11 dicembre, per avere l’approvazione definitiva il 19 dicembre. “Per il futuro – ha detto Barbieri – l’obiettivo è sempre lavorare nella direzione di una Provincia 4.0, che sia “casa dei comuni”, con sostegno alla montagna ed un investimento crescente nel capitale territoriale e nella sicurezza delle nostre strade e che sappia dare spazio alla parità di genere”.

“Previsti – ha aggiunto il direttore Generale della Provincia Vittorio Silva – investimenti intorno agli 11 milioni tra viabilità ed edilizia scolastica. Da segnalare anche un aumento delle spese di personale di 200mila euro, dovuto al piano di assunzioni in corso che porterà i dipendenti dell’ente oltre le 150 unità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.