Assigeco batte S. Severo e approda in final eight di Coppa

Più informazioni su

E’ storia: l’Assigeco Piacenza dopo una battaglia interminabile si impone per 78-75 sull’Allianz Pazienza Cestistica San Severo e stacca il primo storico pass per le Finale Eight di Coppa Italia di Serie A2. Dopo un terzo quarto magnifico dei pugliesi, i biancorossoblu hanno trovato la rimonta vittoriosa nell’ultimo periodo grazie ad una prova leggendaria di Mike Hall, autore di una doppia doppia da 35 punti e 15 rimbalzi.

LA CRONACA – Parte meglio San Severo sul 7-4 con il dominio sotto canestro di Mortellaro e Kennedy. L’Assigeco però non si tira indietro e firma un parziale di 17-7 firmato Mike Hall e Santiangeli. Nel secondo periodo si vede Andy Ogide che realizza ben 12 punti; Piacenza sembra poter scappare, ma i pugliesi rientrano prepotentemente con le triple di Saccaggi e Demps e vanno al riposo sotto di sole due lunghezze. Al rientro dagli spogliatoi la squadra di Cagnazzo stringe le maglie difensive e si porta addirittura sul +6, complici anche i molteplici errori dall’arco. Sono ancora una volta Hall e Santiangeli a tenere a contatto i biancorossoblu, che però paiono stanchi mentalmente.

Nell’ultimo periodo però si scatena Mike Hall: il lungo ex Olimpia Milano piazza il sorpasso con due triple fuori da ogni logica da oltre 7 metri che mandano in visibilio il pubblico del PalaBanca. Sembra finita ma Saccaggi e Spanghero trovano ancora una volta la parità. Negli ultimi concitati minuti Hall è freddissimo dalla lunetta con il suo 4/4, San Severo ha due volte l’occasione per trovare la tripla del pareggio ma Spanghero prima e Saccaggi poi vanno corti, facendo così esplodere l’urlo dei giocatori biancorossoblu per un traguardo strameritato.

MOMENTO CHIAVE – Le due triple nel quarto periodo con cui Hall ha spaccato la partita, regalando ai ragazzi di Ceccarelli la prima storica partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Hall è l’indiscutibile MVP del match: chiude con 35 punti, massimo stagionale, conditi da 15 rimbalzi, 8 falli subiti e 44 di valutazione. Grande prova anche per Andy Ogide che nonostante i due liberi sbagliati nel finale mette a segno 19 punti catturando 6 rimbalzi. Doppia cifra anche per Santiangeli che mette a referto 12 punti. Menzione inevitabile anche per Matteo Piccoli, che nonostante i soli 3 punti è autore di una prova difensiva commovente su Tre Demps.

CURIOSITA’ STATISTICHE – Prestazione sottotono ai liberi per Piacenza che chiude solo col 69% (18/26), ma conclude una prova straordinaria a rimbalzo: sono 45 infatti quelli catturati dai biancorossoblu, di cui ben 18 offensivi che hanno concesso tantissimi secondi possessi, soprattutto nel finale, alla squadra di Ceccarelli. Buona anche la circolazione di palla dei padroni di casa, che chiudono con 17 assist complessivi, molto al di sopra alla media stagionale.

PROSSIMA AVVERSARIA – Pompea Mantova, il 22 Dicembre alle ore 18, al PalaBam di Mantova.

ASSIGECO PIACENZA – ALLIANZ PAZIENZA CESTISTICA SAN SEVERO 78-75
(24-21, 18-19, 11-18, 25-17)

Piacenza: Ferraro, Faragalli ne, Ogide 19, Molinaro 2, Rota, Gasparin 7, Piccoli 3, Ihedioha, Cremaschi ne, Santiangeli 12, Hall 35. All. Ceccarelli

San Severo: Saccaggi 11, Mortellaro 9, Italiano 1, Kennedy 16, Angelucci ne, Conti 3, Dempes 14, Antelli 7, Di Donato 6, Spanghero 8. All. Cagnazzo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.