Assigeco, al PalaBanca pronta un'”invasione” di peluches per i bimbi di pediatria

Un peluche per regalare un sorriso ad un bambino. È questo l’obiettivo del Teddy Bear Toss, iniziativa che sta riscontrando grande successo e partecipazione su tutti i campi di basket italiani, dalla Serie A alle serie minori.

Anche Assigeco Piacenza ha deciso di mettere in atto il suo primo Teddy Bear Toss che avrà luogo al PalaBanca in occasione della 13esima giornata di Serie A2 Old Wild West che vedrà i ragazzi di coach Ceccarelli opposti alla Cestistica San Severo, domenica 15 dicembre (palla a due alle ore 18). Si tratta di una idea a sfondo benefico lanciata qualche anno fa negli Stati Uniti e rilanciata in Italia nel dicembre del 2014 dalla popolare piattaforma web La Giornata Tipo: gli spettatori presenti al palasport potranno portare con sé un peluche e lanciarlo verso il campo dopo il primo canestro su azione.

I peluches verranno raccolti dalla società biancorossoblu che provvederà a recapitarli in dono ai bambini del Reparto di Pediatria dell’Ospedale di Piacenza. Le regole da seguire sono poche e semplicissime: procurarsi un peluche, l’importante è che sia morbido e senza nessuna parte dura né in plastica; una volta al palazzetto, attendere il primo canestro dell’incontro prima di lanciare il peluche in campo. Il canestro deve essere da 2 o da 3 punti. Se il primo punto avviene da tiro libero non tirare i peluche ma attendere il primo canestro dal campo. Appena viene realizzato il primo canestro (che sia della squadra di casa o della squadra ospite è indifferente), lanciare il peluche in campo con tutta la forza possibile. Se ci si trova troppo distanti dal campo di gioco saranno gli altri spettatori a raccogliere il lancio andato troppo corto per rilanciare il peluche in campo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.