Cadeo, al centro parrocchiale Oscar Farinetti parla di sviluppo sostenibile

Anche a dicembre Cadeo torna ad ospitare ospiti illustri all’interno della rassegna culturale “Utopia”, che incontro dopo incontro sta facendo il “tutto esaurito” nel teatro del Centro Parrocchiale.

Stasera, mercoledì 4 dicembre, a salire sul palco del teatro sarà Oscar Farinetti, il businessman del cibo e del vino di fama internazionale, creatore di progetti vincenti da Unieuro a Eataly e per la terza volta ospite a Roveleto. La serata – organizzata dalla Parrocchia di Roveleto in collaborazione con il Comune di Cadeo- vedrà sul palco il parroco di Roveleto don Umberto Ciullo e l’imprenditore piemontese a dialogare di sviluppo sostenibile, società e futuro.

“Quella con Farinetti è la quarta tappa di un percorso culturale che sta raccogliendo un grande successo – spiega il sindaco Marco Bricconi-. Segno esplicito che seppur presi dalla frenetica e routinaria vita quotidiana è forte nelle persone il desiderio di riflettere su valori fondanti e sull’urgenza di un futuro migliore”. La “conversazione” ruoterà attorno a “Ricordiamoci il futuro”, la pubblicazione di Farinetti in cui celebri personaggi storici e non – da Noè a Fabio Brescacin di NaturaSì, da Plinio il Vecchio a Tonino Guerra, da Hemingway ad Alice, “acciuga filosofa” – dialogano sulla scoperta del fuoco, ripercorrono la storia dell’agricoltura, raccontano la storia del vino, della birra, dell’olio e quella della pesca, si interrogano sul rapporto fra gli uomini e gli animali e provano a immaginare un futuro sostenibile.

Un libro che parla di futuro e del futuro modello sociale necessario per migliorarsi, in cui emerge la necessità di abbandonare le lamentele verso le storture del presente e diventare i primi protagonisti del cambiamento. “Il benessere o malessere delle generazioni umane vissute su questa terra, dipendono sempre dai sentimenti prevalenti di quella generazione”, ha sottolineato l’imprenditore in una recente intervista a un settimanale piacentino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.