Quantcast

Capodanno senza botti a Piacenza: divieto in tutto il territorio comunale

Non solo il consueto appello che l’Amministrazione comunale di Piacenza rivolge alla cittadinanza, affinchè “si osservino le regole di convivenza civile e si evitino comportamenti che possono provocare danni o mettere a repentaglio l’incolumità di persone e animali”, ma anche il divieto di utilizzare i botti di Capodanno su tutto il territorio comunale.

A questo proposito, è stata pubblicata oggi (lunedì 30 dicembre, ndr) l’ordinanza che vieta in tutto il territorio comunale (non solo il centro storico), dalle ore 20 di martedì 31 dicembre alle ore 2 di mercoledì 1° gennaio 2020, l’utilizzo di fuochi d’artificio, botti e artifici pirotecnici anche di minuta vendita e di qualsiasi tipologia di spray urticante, anche di libera vendita.

Negli stessi orari sarà in vigore il divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione nel centro storico di bevande ed alimenti in contenitori di vetro e metallici, con obbligo – per gli organizzatori della festa di Capodanno in piazza Cavalli e per gli esercenti del centro storico – di somministrazione e/o la vendita delle bevande e degli alimenti in contenitori di carta o plastica.

La violazione del provvedimento comporta la sanzione amministrativa di 500 euro, con facoltà per il trasgressore di estinguerla con il pagamento in misura ridotta di 333,33 euro.

L’ORDINANZA –In particolare, il provvedimento vieta l’utilizzo, al di fuori degli spettacoli autorizzati dei professionisti di cui all’art. 4 del Dlgs 123/2015, di ogni tipo di fuoco d’artificio, benché di libera vendita, in luogo pubblico e anche in luogo privato, ove in tale ultimo caso, possano verificarsi ricadute degli effetti pirotecnici su luoghi pubblici o su luoghi privati appartenenti a terzi. L’ordinanza prevede inoltre il divieto di cedere a qualsiasi titolo o far utilizzare in qualsiasi condizione ai minori di 14 anni i fuochi di categoria F1 e ai minori di 18 anni i fuochi di categoria F2 e F3 di cui al Dlgs 123/2015 (fermo il divieto di vendita al pubblico dei prodotti destinati ai professionisti). E, nella parte finale del dispositivo, conferma che i suddetti divieti vigono su tutto il territorio cittadino, dalle ore 20 di domani alle ore 2 di mercoledì 1 gennaio 2020, e che la violazione del provvedimento comporta la sanzione amministrativa di 500 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.