Carrello urta treno passeggeri, circolazione sospesa e caos in stazione foto video

Più informazioni su

Incidente ferroviario alle porte della stazione di Piacenza, circolazione sospesa tra Piacenza e Codogno.

E’ accaduto poco dopo le 16 di martedì 10 dicembre, praticamente all’imbocco del ponte sul Po: secondo le prime informazioni il carro ferroviario di un treno merci, che viaggiava in direzione Milano, sarebbe parzialmente uscito dai binari nella curva in prossimità dell’ingresso del ponte andando ad urtare la carrozza di un convoglio regionale diretto a Piacenza. Il carrello ha perso due assi, abbattendo poi un sostegno di metallo della rete ferroviaria.

Grande spavento, anche se fortunatamente non vi sarebbero feriti gravi, per i passeggeri a bordo del treno, rimasto però bloccato sui binari: il traffico sulla linea è sospeso. Sul posto i soccorsi con i sanitari del 118, con l’ambulanza della Pubblica Assistenza e l’autoinfermieristica, i vigili del fuoco, il personale della Polfer e i carabinieri. Chiuso al momento anche il sottopassaggio di via Nino Bixio, dove è intervenuta la polizia municipale, per alcuni detriti precipitati dopo l’incidente.

Il sottopasso di via Nino Bixio chiuso

“Una vettura del treno regionale 2281 di Trenitalia, ferma al segnale di ingresso della stazione, ha riportato lievi danni che non ne compromettono l’operatività. Nessun viaggiatore presente a bordo del treno risulta ferito – fa sapere Ferrovie dello Stato in una nota ufficiale -. Le cause del guasto sono in corso di accertamento. Sul posto i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. Riprogrammato il servizio ferroviario con cancellazioni, limitazioni e deviazioni di percorso”.

Oltre 60 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana e delle ditte appaltatrici sono al lavoro per ripristinare i danni all’infrastruttura: “I lavori – viene fatto sapere – proseguiranno tutta la notte, la loro conclusione su uno dei due binari è prevista nelle prime ore del mattino di domani (mercoledì, ndr). Con il traffico attivo su un solo binario, potranno esserci allungamenti dei tempi di percorrenza per i treni in transito, cancellazioni parziali e modifiche al servizio di trasporto”.

IL TRAFFICO IN TEMPO REALE

Caos in stazione per le numerose cancellazioni, in centinaia nel piazzale antistante la stazione ferroviaria a caccia di un bus. Come mostrano le foto il tabellone nella hall mostra i tanti treni soppressi e altri in ritardo. Sul posto anche equipaggi di Croce Rossa di Piacenza con due ambulanze. Circolazione in tilt anche in città nella zona della stazione.

INCIDENTE, TAGLIAFERRI INTERROGA LA GIUNTA SU CAUSE E MANUTENZIONE – Il consigliere regionale piacentino Giancarlo Tagliaferri, del Gruppo Fratelli d’Italia, è intervenuto interrogando la Giunta regionale riguardo l’incidente che nel pomeriggio di martedì 10 dicembre ha coinvolto, alle porte della stazione di Piacenza, un treno merci e il regionale 2281 di Trenitalia (Milano-Bologna) con circa duecento persone a bordo.

“Fortunatamente non c’è stato nessun ferito – ha dichiarato Tagliaferri – ma l’urto tra i due convogli ha comunque causato la sospensione del traffico e conseguenti disagi sulla linea convenzionale Milano-Piacenza-Bologna. Ho quindi chiesto alla Giunta Bonaccini se sono già state individuate le cause del deragliamento del vagone e a quando risalgono gli ultimi controlli eseguiti sulla linea, nonchè lo stato manutentivo dei due convogli, con particolare riguardo a quello merci”.

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.