Cerca di rubare una videocamera da 700 euro, inseguito e arrestato da due carabinieri fuori servizio

Cerca di rubare una videocamera del valore di oltre 700 euro e, sorpreso dal personale di vigilanza e dai carabinieri di Rivergaro, spintona e strattona gli operatori. In manette è finito un 17 enne, con l’accusa di rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

Il fatto è accaduto nel primo pomeriggio di ieri, 18 dicembre, al centro commerciale Galassia di Piacenza, ed ha visto protagonista un 17enne nato in Romania, in Italia senza fissa dimora. Il ragazzo, dopo aver asportato una videocamera del valore di più di 700 euro nel centro commerciale, è stato sorpreso ed intercettato dall’addetto alla sicurezza. Il giovane ha reagito spintonando il dipendente del centro commerciale, che è caduto a terra.

Alla scena hanno assistito due Carabinieri, liberi dal servizio, della Stazione di Rivergaro che erano all’interno dell’ipermercato, i quali, qualificatisi, hanno fermato una prima volta il minorenne che li strattonava e tentava di fuggire. Dopo un breve inseguimento a piedi, il minorenne è stato raggiunto e definitivamente bloccato. La videocamera, recuperata, è stata restituita. Il giovane è stato portato in caserma e arrestato con le accuse di rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.