Quantcast

Circo in città, Baio “Controlli rigorosi, la legge non consente di vietare questi spettacoli”

A seguito delle richieste avanzate dal Movimento Antispecista, affinché l’Amministrazione comunale effettuasse controlli sul benessere degli animali prima di autorizzare lo svolgimento di spettacoli circensi, il vice sindaco Elena Baio rende noto che “già il 16 dicembre scorso, su richiesta dell’Ufficio Tutela Animali del Comune, il medico veterinario dell’Azienda Usl ha effettuato un primo sopralluogo di verifica, riscontrando la conformità con le dichiarazioni nella documentazione presentata dal titolare del circo Adami, di stanza a Piacenza in questo periodo, in merito alla gestione degli animali. Seguiranno ulteriori controlli, nel periodo di attendamento, sempre da parte del veterinario Ausl e della Polizia Locale, anche nel corso delle rappresentazioni”.

“La normativa della Regione Emilia Romagna – spiega l’assessore Elena Baio, titolare della delega alla Tutela Animali – definisce con estrema precisione i ruoli e le competenze di tutti i soggetti coinvolti, nonché i requisiti tecnici necessari per l’ottenimento delle autorizzazioni alle attività circensi. La legge vigente non consente ai Comuni di vietare la presenza di circhi con animali, attribuendoci unicamente la funzione di accertare che questi ultimi siano trattati con correttezza e rispetto delle condizioni di benessere che devono essere garantite. Sotto questo profilo, le verifiche continueranno ad essere rigorose”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.