Deroga liquami, Rancan (Lega) “La Regione dorme e gli agricoltori soffrono”

“Deroga “spandimento liquami”: la Regione Emilia-Romagna dorme e gli agricoltori sono in ginocchio”.

Il consigliere regionale della Lega, Matteo Rancan, attacca la giunta regionale guidata dal Pd di Stefano Bonaccini, per l’immobilismo rispetto alla deroga, concessa dal Ministero dell’Ambiente, che consente l’apertura di una finestra temporale adeguate a consentire agli agricoltori l’utilizzazione dei reflui zootecnici per ripristinare la fertilità del terreno.

“Gli agricoltori piacentini sono stremati: a novembre è piovuto tutto il mese e le abbondanti precipitazioni hanno provocato il riempimento delle vasche di raccolta e spandimento del concime. Il via libera concesso dal Ministero, che consente la concimazione in deroga, è fondamentale per ripristinare la fertilità del terreno in modo da garantire una corretta gestione delle colture. Pertanto l’inerzia della Regione nel recepimento della deroga nazionale sta provocando non solo disagi ma soprattutto danni per i nostri agricoltori” tuona l’esponente del Carroccio.

“Si tratta di un ritardo inaccettabile, se non proprio di una discriminazione verso il nostro territorio se, come si vocifera negli ambienti ben informati, qualora la Regione Emilia-Romagna concedesse la deroga, pare che questa escluderebbe la provincia di Piacenza. E non sarebbe una novità: più volte la Giunta Bonaccini ha dato prova di non considerare adeguatamente Piacenza. Ma una cosa è certa: dal 27 gennaio la nostra provincia tornerà a ricoprire il ruolo che merita” conclude Rancan.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.