Il finale di 2019 è amaro per la Vigor Carpaneto: passa il Lentigione (1-3)

Più informazioni su

Finisce con una sconfitta il 2019 della Vigor Carpaneto, battuta 3-1 in casa dal Lentigione nell’ultima gara dell’anno solare e del girone d’andata in serie D.

Non riesce, dunque, il guizzo pre-natalizio dei biancazzurri di Stefano Rossini, con l’avversario reggiano che si vendica del ko estivo in Coppa Italia e si conferma bestia nera in campionato, dove in cinque incontri in tre stagioni non ha mai perso. La Vigor si era illusa con il vantaggio al 14’ di Salvatore Bruno, ma progressivamente ha ceduto il passo all’avversario, disputando un discreto primo tempo, salvo poi calare nella ripresa e nel complesso offrire un passo indietro nella prestazione, con i reggiani che si confermano comunque squadra di livello e tosta.

In classifica, la squadra del presidente Giuseppe Rossetti gira la boa di metà campionato al quart’ultimo posto in coabitazione con i romagnoli dell’Alfonsine a quota 15 punti, frutto di tre vittorie, sei pareggi e otto sconfitte. La distanza dalla zona salvezza è di cinque lunghezze, mentre dietro il penultimo posto (retrocessione diretta) è a due punti. Il primo appuntamento targato 2020 sarà nuovamente casalingo: domenica 5 gennaio inizierà il girone di ritorno contro il Fanfulla dell’ex Andrea Ciceri.

LA PARTITA – La cronaca del match vede i reggiani collezionare un paio di corner, poi al 5’ un cross di Bernasconi trova Piccinini che di contro balzo da distanza ravvicinata non inquadra la porta. Al 12’ si vede la Vigor con Fittà, che riceve l’assist di Galazzi e calcia con decisione, Rossi respinge ma nessun biancazzurro trova l’appuntamento con la palla. Due minuti dopo, però, il Carpaneto  passa in vantaggio: cross di Barba per Bruno che controlla il pallone poi calcia sull’angolo lontano dove Rossi non può nulla. Avanti 1-0, i padroni di casa si rendono nuovamente pericolosi al 17’ con Galazzi dal limite (tiro centrale), mentre un errore difensivo propizia il pareggio reggiano al 21’ con Barranca (già a segno in Coppa Italia) che anticipa il proprio marcatore e trafigge Lassi da breve distanza. Allo scadere, lo stesso attaccante ospite ci riprova con palla fuori di poco.

Nella ripresa, al 54’ il Lentigione passa in vantaggio con l’ex Bernasconi, a segno da due passi (per la seconda volta contro la Vigor) poi arriva il tris al 67’ con una mischia su angolo dove c’è la sfortunata deviazione di Barba. I piacentini accusano il colpo e non riescono a trovare le energie per raddrizzare la partita. L’ultimo lampo arriva in pieno recupero con Galazzi (cross di Bruno), ma il tiro non trova la porta.

VIGOR CARPANETO-LENTIGIONE 1-3

VIGOR CARPANETO: Lassi, Rossini M. (86’ Brizzolara), Barba, Bini, Mastrototaro, Confalonieri, Galazzi, Zazzi, Bruno, Abelli, Fittà (58’ Rossi G.). (A disposizione: Luppi, Hoxha, Rocchi, Favari, Rivi, Piscicelli, Pontoglio). All.: Rossini S.

LENTIGIONE: Rossi M., Palmiero (83’ Castelluzzo) , Maffezzoli, Scalini, Dall’Osso, Zagnoni, Piccinini (84’ Sanat), Martino, Bernasconi (75’ Ferri), Bouhali (83’ Tamagnini), Barranca (89’ Falanelli). (A disposizione: Burani, Marconi, Kane, Montipò). All.: Notari

ARBITRO: Valentini di La Spezia (assistenti Manzini di Voghera e Mino di La Spezia)

RETI: 14’ Bruno (V), 21’ Barranca (L), 55’ Bernasconi (L), 67’ aut. Barba (L)

NOTE: Ammoniti Maffezzoli, Scalini (L), Brizzolara (V).

Foto di Francesco Bonetti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.