Lyons, Diego Dominguez consegna il “Premio Concarotti” a Giovanni Via

Più informazioni su

L’Old Rugby Club Piacenza ha assegnato nel consueto appuntamento dell’8 dicembre il Premio “Concarotti”, che premia il miglior giovane giocatore piacentino della stagione 2018/2019.

Nella cornice del ristorante Volta del Vescovo è stato premiato l’estremo di Sitav Rugby Lyons Giovanni Via, uno dei grandi protagonisti della cavalcata nello scorso campionato di Serie A con 18 presenze e 11 mete. Via si è affermato negli ultimi anni come uno dei prodotti più interessanti del vivaio dei Lyons, a partire dall’esordio nel campionato di Eccellenza all’età di 18 anni fino alle ultime due stagioni in Serie A disputate da titolare quasi inamovibile. Anche in questo inizio di stagione in Peroni Top12 ha trovato molto spazio, venendo sempre convocato con anche 5 partenze da titolare. Giovanni raggiunge così nell’albo d’oro del Premio “Concarotti” il fratello Alessandro, premiato quattro anni fa, ricevendo il premio da Diego Dominguez, ospite d’onore della giornata.

Altri due giovani leoni hanno trovato gloria, aggiudicandosi la borsa di studio intitolata al fondatore di Rugby Lyons Melchiorre Dadati: sono i due giocatori dell’Under 18 Giovanni Spezia e Federico Cuminetti, capitano della sua squadra. La borsa di studio è stata istituita per premiare i giovani giocatori che si sono distinti non solo per i loro comportamenti in campo e le loro doti come giocatori, ma anche per il rendimento scolastico, un aspetto a cui il Prof. Melchiorre Dadati ha sempre dato molta importanza. “Un premio meritatissimo per i nostri giovani – commentano dalla società -, con l’augurio di vederli in futuro indossare la nostra maglia anche in prima squadra”.

Per finire, altro riconoscimento importante è stato assegnato a un membro della famiglia Lyons, con il Premio “Grigioni”che è andato nelle mani di Raffaele Campus, dirigente e anima delle Pantere Lyons. “Il Premio “Grigioni” – spiegano i Lyons – ogni anno viene assegnato a chi ha contribuito alla crescita del rugby piacentino, ed è un giusto riconoscimento all’enorme lavoro svolto da Campus nell’ambito del rugby femminile della nostra città, che ha dato modo a tante ragazze di cimentarsi con il nostro sport”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.