Nuoto, gli Esordienti della Vittorino brillano a Genova con dodici medaglie

Più informazioni su

Ancora una prestazione positiva per le leve più giovani della squadra agonistica di nuoto della Vittorino da Feltre.

Gli atleti della formazione Esordienti A e B, allenati da Filippo Caprioli e da Gianluca Parenzan, si sono infatti messi in evidenza nei giorni scorsi a Genova, al Trofeo Nuotatori Rivarolesi, collezionando complessivamente dodici medaglie: cinque d’oro, quattro d’argento e tre di bronzo che hanno permesso alla squadra biancorossa di conquistare il quarto posto, ai piedi del podio, nella classifica finale per società.

Tra i medagliati da segnalare innanzitutto Christian Mazzocchi (2010), che ha messo ha segno una doppietta d’oro, nei 50 stile libero e nei 50 dorso, a cui ha aggiunto l’argento conquistato nei 50 farfalla. Doppietta d’argento, invece, per Giovanni Cornelli (2009), salito sul secondo gradino del podio sia nei 50 farfalla che nei 50 stile libero; Cornelli si è anche infilato al collo la medaglia d’oro conquistata nei 50 dorso. Medaglia di bronzo nei 50 dorso per Mario Antoni Romero Bianchi (2009), ma anche, nei 50 rana, per Giulia Chiappini (2009) al termine di una gara molto equilibrata.

La squadra biancorossa è scesa in vasca anche nella staffetta 4×50 mista maschile con Cornelli, Pozzi, Romero Bianchi e Mazzocchi conquistando il secondo posto; la somma dei risultati ha permesso di qualificarsi per la finale dei 100 misti a Christian Mazzocchi, che ha vinto la gara dei 2010 con l’ottimo crono di 1’27”,69, a Mario Antoni Romero Bianchi, che si è aggiudicato il primo posto nella prova dei 2009 in 1’20”,45, e a Giovanni Cornelli che si è agiudicato il bronzo (sempre nei 2009) con il tempo di 1’22”,61. Medaglia sfiorata, invece, per Giulia Chiappini che, nei 200 misti, si è classificata quarta a soli ventotto centesimi dal podio. Stesso piazzamento per Noemi Pietrarelli nei 50 dorso e per Elena Zilli nei 50 rana, premiate sportivamente con la platonica “medaglia di legno” (così come per Romero Bianchi e Mazzocchi).

Al di la delle medaglie e dei buoni piazzamenti, tutti gli atleti scesi in vasca hanno anche fatto segnare ottimi riscontri cronometrici, con numerosi primati personali, e miglioramenti tecnici nelle varie specialità in cui hanno gareggiato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.