Nuovo portiere per la Vigor Carpaneto: ecco Matteo Luppi

Più informazioni su

Primo colpo in entrata del mercato invernale per la Vigor Carpaneto, dopo aver salutato il difensore Davide Zuccolini e l’attaccante Mario Giannini.

La società biancazzurra, militante nel girone D di serie D, dà il benvenuto al portiere Matteo Luppi, classe 1999 e reduce dalla prima parte di stagione sempre in quarta serie nelle fila del Chieri, formazione piemontese del girone A.

Ligure di Villanova d’Albenga (Savona), Luppi ha mosso i primi passi nella Loanesi prima di maturare nel vivaio del Genoa, dove ha militato per otto stagioni dagli Esordienti fino alla Primavera, giocando anche insieme a Pietro Pellegri (attaccante ora al Monaco). Successivamente, è approdato al Carpi, dove ha fatto parte della rosa della serie B allenandosi con costanza in prima squadra (e collezionando una panchina) e alternandosi con la Primavera. Infine, un biennio  di ulteriore maturazione sui campi della serie D: nella stagione 2017-2018, ha difeso i pali prima della Clodiense e poi del Pavia, mentre nella scorsa stagione è stato l’estremo difensore del Ligorna (31 presenze).

Ora, dopo la prima parte di annata calcistica (la terza in quarta serie) a Chieri, l’approdo a Carpaneto. “Mi sono informato su questa piazza – spiega Matteo Luppi – e tutti mi hanno parlato benissimo della società e di una squadra che non merita questa classifica. Nei colloqui ho intuito subito la grande voglia di migliorare la graduatoria e cercherò di far bene a Carpaneto, unitamente all’obiettivo di cercare di centrare la salvezza. Come portiere non ho un modello di riferimento; mi piace, comunque, impostare il gioco e dare una mano il più possibile alla squadra in campo”.

Dopo la firma sul contratto, oggi (martedì) pomeriggio Luppi ha sostenuto il primo allenamento agli ordini del tecnico Stefano Rossini e del preparatore dei portieri Francesco Cavi. A illustrare l’operazione, invece, è il presidente della Vigor Giuseppe Rossetti. “La necessità è nata dal fatto che un altro nostro giovane portiere, Edoardo Belli, ha manifestato la volontà di giocare maggiormente. E’ un ragazzo che pur mettendoci sempre grande impegno è stato condizionato da due seri infortuni nel corso di questi mesi. A oggi non riusciamo a soddisfare le sue esigenze e dovremo salutarlo. Così, abbiamo sondato il mercato per affiancare un estremo difensore a Marco Lassi (classe 2000, fin qui titolare, ndc): nel profilo di Luppi abbiamo individuato una buona spalla, anche perché ha già esperienza in categoria nonostante la giovane età e sappiamo quanto sia delicato questo ruolo in una categoria come la serie D che non perdona nulla”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.