Pettorelli in evidenza al campionato Under 14: terzo Monaco, sesto posto per Bossalini

Più informazioni su

Due spadisti del Pettorelli Piacenza in finale del campionato nazionale Under 14.

Nella gara di Vercelli, prima prova nazionale del Gpg (Gran premio giovanissimi) due figli d’arte si sono piazzati nelle primissime posizioni nella categoria Maschietti: Valentino Monaco (figlio del maestro Francesco) ha strappato il bronzo arrivando terzo, mentre Andrea Bossalini (figlio del presidente del Pettorelli, Alessandro) si è classificato sesto.

Nella due giorni di gare, 7-8 dicembre, il Pettorelli ha portato in opedana, nelle rispettive categorie, numerosi atleti: Letizia Braghieri, Anna Scrivani, Olivia Michelotti, Michele Lucatuorto, Luca Gasparini, Camilla Parenti, Arianna Paganini, Alice Cellerino, Giorgia Leddi, Michele Baldrighi (notevole la sua prestazione) Cesare Campione e Federico Camoni. Il meglio è arrivato domenica dalla categoria Maschietti con Monaco e Bossalini. I due giovani atleti hanno superato abilmente le fasi preliminari rispettivamente con 5 e 6 vittorie approdando direttamente al tabellone principale.

Il giovane Bossalini ha superato agevolmente Ottone (Torino) 10-6, Rizzi (Pistoia) 10-7, Silva (Ravenna) 10-4 e si è dovuto impegnare maggiormente con Gatti (Pavia) 10-8. Ha ceduto, infine, 10-5 con Cavaliere (Milano), raggiungendo la 6ª posizione finale (nella scherma, sono otto gli atleti che arrivano in finale). Analogo percorso per Monaco che ha battuto Costagaia (Biella) 10-2, Montineri (Terni) 10-6, Berzacola (Verona) 10-3, Ippoliti (Roma) 7-6 e, per giungere alle finali, il vicentino Grasso 10-9. Valentino ha poi incontrato il bergamasco Brignoli del quale non è riuscito a contenere le stoccate lasciando il campo 4-10 guadagnando la 3ª posizione in classifica. Nelle due giornate di gara i ragazzi sono stati seguiti dai tecnici Bossalini, Monaco e Cesare Masina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.