Rancan (Lega) “Regione supporti i giovani imprenditori. Gloria Merli esempio virtuoso”

“Tra i principali obiettivi che si deve porre la Giunta regionale c’è quello di sostenere le iniziative imprenditoriali, tanto più quando queste attività nascono dall’iniziativa di giovani imprenditori. In quest’ottica la storia di Gloria Merli e del suo allevamento di Alpaca rappresenta un esempio virtuoso, da seguire e, soprattutto, da sostenere”.

Così in una nota stampa il consigliere regionale della Lega, ricandidato come capolista nella lista del Carroccio a Piacenza, Matteo Rancan, si esprime a proposito dell’iniziativa imprenditoriale della giovane allevatrice piacentina Gloria Merli, già insignita lo scorso luglio del Premio per l’innovazione promosso da Coldiretti.

“Ieri ho visitato l’allevamento di Alpaca di Marano del Comune di Ziano Piacentino, è stata una bellissima esperienza e voglio ringraziare Gloria non solo per la calorosa ospitalità ma anche e soprattutto per il coraggio che ha dimostrato nell’avviare la sua attività. Insieme alla madre, Gloria, oltre a coltivare la vite, alleva alpaca, mammiferi della famiglia dei camelidi originari del Sud America grazie ai quali si produce la famosa lana soffice e anallergica. Un’attività che, al pari delle numerose altre poste in essere da giovani agricoltori e allevatori del nostro territorio, deve essere sostenuta perché rilanciano tutto il nostro territorio” sottolinea l’esponente leghista.

“Da sempre sono al fianco dei giovani che scelgono di mettersi in gioco per il proprio futuro e che proprio grazie alle loro idee innovative fungono da volano per l’intero territorio. E’ per questo che continuerò la mia battaglia nelle sedi istituzionali affinché i giovani imprenditori possano essere sostenuti nelle loro attività, le quali rappresentano la migliore sintesi fra tradizione, sacrificio e fatica, innovazione e futuro” conclude Rancan.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.